Tutto pronto per l'inaugurazione della casa dell'acqua a kilometro zero

L'erogatore verrà installato in via della Libertà

Ubicata in via della Libertà, nei pressi del Parco Rodari, alla presenza del sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana, del parroco don D’Alia delle istituzioni scolastiche e di tanti cittadini, lunedì 6 novembre alle ore 10 ci sarà l’inaugurazione dell’erogatore di acqua a km 0.

Per soli 4 centesimi al litro si può acquistare acqua refrigerata “alla spina” naturale o gassata e i cittadini avranno la garanzia di bere acqua controllata e certificata a basso costo.

Risparmio, qualità e vantaggio per l’ambiente sono i tre punti cardine intorno ai quali ruota la nuova Casa dell’Acqua di Sant’Arpino. Negli ultimi anni è aumentata notevolmente la produzione di bottiglie di plastica con conseguenze negative per l’ambiente ed avere la possibilità di acquistare acqua ‘alla spina’ significa poter sfruttare i propri contenitori contribuendo così alla riduzione sostanziale degli stessi e, contemporaneamente, assicurarsi un prodotto di qualità costantemente controllato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’inaugurazione saranno distribuite gratuitamente le tessere ed i cestelli porta bottiglie. Appuntamento a lunedì, dunque, a lunedì 6 novembre alle ore 10.00. Obiettivo del progetto è la prevenzione e la riduzione dei rifiuti urbani nel nostro territorio. Le bottiglie di plastica, infatti, incidono in maniera considerevole sull’incremento della produzione di rifiuti. Cambiare le abitudini riducendo l’acquisto di acqua confezionata a favore di un maggior consumo di acqua sfusa, può rappresentare molto per il nostro ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento