Luca Abete (Striscia la Notizia) nel casertano per denunciare una strada piena di rifiuti e big bags

Villa di Briano - Le telecamere di Striscia la Notizia tornano in Campania per occuparsi del tema rifiuti. In alcuni Comuni infatti continuano gli sversamenti illegali di spazzatura, come testimoniano le immagini registrate dalle telecamere del...

abete big bag

Le telecamere di Striscia la Notizia tornano in Campania per occuparsi del tema rifiuti. In alcuni Comuni infatti continuano gli sversamenti illegali di spazzatura, come testimoniano le immagini registrate dalle telecamere del noto tg satirico. A lasciare peró senza parole è ciò che Luca Abete scopre in località Villa di Briano, in provincia di Caserta. Un'incredibile striscia di rifiuti ha trasformato una strada secondaria in una vera e propria discarica a cielo aperto nella quale è possibile trovare di tutto: dalle lavatrici ai pneumatici, dai frigoriferi alle parti metalliche di alcune vetture ma anche televisori, bidoni e scarti edili. E se in alcuni Comuni le strade sono ricoperte da rifiuti, in altri invece le Amministrazioni hanno dato il via ad un progetto di "bonifica" che consiste nel raggruppare, separare e caratterizzare la spazzatura abbandonata in strada che viene poi inserita in alcuni sacchi bianchi, detti big bags. Ma se una prima raccolta avviene, a mancare però è il passo successivo: ovvero il recupero ed il trasporto di questi enormi big bags nei luoghi di stoccaggio. Luca Abete ha mostrato l’incredibile presenza di sacchi bianchi sia in alcune zone di campagna, che nel centro città. Nel comune di Aversa infatti, vicino ad alcune scuole ed alla stazione ferroviaria, sono stati abbandonati da molti mesi oltre cento sacchi bianchi, accanto ai quali decine di cittadini hanno sversato rifiuti urbani di ogni tipo, trasformando cosí quelle zone in vere e proprie discariche. Ma se la situazione in città è grave, diventa drammatica nelle campagne. Decine di big bags sono stati infatti dimenticati in una zona al confine tra i comuni di Frignano e Villa di Briano. Sarebbero lì dal lontano 2011, come racconta Antonio Arduino responsabile del Codacons di Aversa. Insomma, ancora una volta Striscia documenta il dramma di una terra martoriata da chi ogni giorno sversa illegalmente rifiuti nelle campagne e mal tutelata da alcune Amministrazioni comunali troppo spesso lontane dalle esigenze del territorio.

Ecco il messaggio apparso sulla pagina Facebook di Luca Abete:

Ci siamo fatti un giro nelle CAMPAGNE casertane dove continuano ad esserci tante discariche abusive. Abbiamo scoperto però che son stati spesi un bel po' di soldini pubblici (...e io pago!) per la raccolta straordinaria dei RIFIUTI SPECIALI, ma i sacchi "ben farciti" sono stati dimenticati lì da anni!!!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco il link del servizio:

https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/nuovo-metodo-di-raccolta-differenziata_27453.shtml

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento