menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesco Vigorita eletto presidente del Consorzio di bonifica dellUfita

Grottaminarda - Nella sua prima riunione tenutasi ieri il Consiglio dei Delegati del Consorzio di Bonifica dell'Ufita di Grottaminarda ha proceduto all'elezione alla carica di Presidente di Francesco Vigorita, presidente della Federazione...

Nella sua prima riunione tenutasi ieri il Consiglio dei Delegati del Consorzio di Bonifica dell'Ufita di Grottaminarda ha proceduto all'elezione alla carica di Presidente di Francesco Vigorita, presidente della Federazione Provinciale Coldiretti di Avellino. I 20 consiglieri eletti dall'assemblea nelle elezioni del 5 dicembre scorso hanno all'unanimità data piena fiducia a Vigorita quale guida del Consorzio per i prossimi cinque anni.
Nelle sue prime pubbliche dichiarazioni, il neo presidente Francesco Vigorita, nel ringraziare i consiglieri per la fiducia accordatagli, ha manifestato da subito il suo pieno impegno per far sì che il Consorzio sia sempre più vicino alle esigenze dell'agricoltura, dei consorziati e al servizio dello sviluppo dell'intero territorio ufitano. "Sono convinto - ha affermato Vigorita - che i Consorzi di Bonifica costituiscono uno strumento fondamentale per realizzare investimenti adeguati nelle infrastrutture e per gestire la risorsa acqua con attenzione al risparmio, all'efficienza e al giusto prezzo per le imprese agricole. L'agricoltura è ritornata ad essere protagonista dell'economia - ha continuato il neo presidente. - Dal problema della gestione delle eccedenze agricole siamo passati ad un mercato mondiale caratterizzato dall'impennata dei prezzi delle commodity agricole. In questa situazione, l'acqua rappresenta per il settore agricolo uno strumento sempre più indispensabile. L'agricoltura Made in Italy di qualità ha bisogno di più acqua, da utilizzare al meglio, per aumentare e qualificare la produzione, di fronte all'emergenza cibo mondiale e per la sicurezza alimentare."

Il bacino idrografico del fiume Ufita viene delimitato come bacino montano con Regio Decreto del 21/02/1929. Il comprensorio di bonifica dell'Ufita viene riconosciuto con Decreto del Ministero dell'Agricoltura del 10/02/1934. Il 19/12/1948 ha luogo l'Adunanza Generale del costituendo Consorzio di Bonifica del bacino dell'Ufita con all'Ordine del Giorno la "Costituzione del Consorzio di Bonifica dell'Ufita" e l'approvazione del perimetro della bonifica, dello Statuto e la nomina della Deputazione provvisoria e del Presidente.
Il Consorzio opera in un territorio esteso su 72.744 ettari di superficie, di cui 55.488 in provincia di Avellino (25 Comuni), 15.627 in provincia di Benevento (8 Comuni) e 1.629 in provincia di Foggia (4 Comuni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento