menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rione San Pietro: sbloccati i fondi regionali per la bonifica della zona

Capodrise - Rione San Pietro : sbloccati i fondi regionali per la bonifica della zona, soddisfatto il sindaco di Capodrise Giuseppe Fattopace. Il riferimento è alla delibera di giunta regionale n.894 pubblicata sul Burc del 14 dicembre 2010 che...

Rione San Pietro : sbloccati i fondi regionali per la bonifica della zona, soddisfatto il sindaco di Capodrise Giuseppe Fattopace. Il riferimento è alla delibera di giunta regionale n.894 pubblicata sul Burc del 14 dicembre 2010 che "riconsegna" all'Ente lo stanziamento di fondi per la bonifica dei suddetto territorio, fondi per circa 325mila euro. Di seguito un estratto della stessa : "rilevato che il Comune di San Marcellino, il Comune di Cesa, il Comune di Capodrise e il Comune diTrentola Ducenta, con note acquisite al protocollo regionale nn. 811319 del 11/10/2010-782792 del 29/09/2010-785120 del 30/09/2010-779438 del 28/09/2010, hanno formulato osservazioni finalizzate ad evidenziare i caratteri di urgenza e di indispensabilità che riveste la riqualificazione ambientale dei territori comunali interessati dagli interventi programmati con DGR 325/2010" e "ritenuto che alla conclusione del procedimento avviato in esecuzione della deliberazione n. 533/2010 consegua la cessazione della sospensione dell'efficacia della D.G.R. n. 325 del 19/03/2010disposta in via cautelare". La delibera riguardante la bonifica della zona era stata infatti annullata dalla giunta regionale. Ma volendo fare un ulteriore passo indietro, l' azione amministrativa volta ad ottenere la bonifica del rione era iniziata già lo scorso anno (settembre 2009) quando gli esponenti della Regione del settore Ambiente, dietro apposita richiesta dell'Amministrazione Fattopace avevano effettuato un sopralluogo con rilievi fotografici. Successivamente c'era stata l'approvazione da parte della Regione dello stanziamento per la bonifica della zona e l'invio all'Ente di una richiesta di assenso per la realizzazione degli interventi da parte della ditta incaricata. La risposta dell'Amministrazione era arrivata via fax due giorni dopo con parere favorevole.
Allo stato attuale, con questa nuova delibera regionale si potrà finalmente procedere alla bonifica di questa zona. Capodrise è uno dei pochissimi comuni (quattro in tutto) ad aver ottenuto un così radicale intervento sul territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento