menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101228064522_capra

20101228064522_capra

Progetto 'Adotta una capra presso lo zoo di Napoli'

Napoli - Prende i via allo zoo di Napoli i progetto Adotta una Capra NapoletanaLopa: la capra napoletana rappresenta una fonte di reddito per gliallevatori, la sua valorizzazione è un presupposto fondamentale perpoter aumentare la redditività...

Prende i via allo zoo di Napoli i progetto Adotta una Capra NapoletanaLopa: la capra napoletana rappresenta una fonte di reddito per gliallevatori, la sua valorizzazione è un presupposto fondamentale perpoter aumentare la redditività degli allevamenti, ma anche individuaregli spazi permetterà di mantenere l'esistenza della razza sulterritorio partenopeoLa conservazione e la selezione della razza caprina napoletana rimanea limitata presenza sul territorio, per questo bisognerà affrontarequanto prima il tema del miglioramento genetico del patrimoniocaprino, sia come fattore conservativo sia come valore aggiunto per leaziende allevatrici interessate, rivolto al recupero e allavalorizzazione della capra di razza napoletana. Cosi è intervenutoquesta mattina il Rappresentante della Consulta Nazionaledell'Agricoltura, Rosario Lopa, partecipando alla presentazione delProgetto ,Adotta una Capra, presso lo Zoo di Napoli. La cosiddettacapra napoletana ha contribuito, ha sottolineato Lopa, a far vivereper secoli l'agricoltura di montagna nelle provincia di Napoli e,anche grazie alla sua capacità di vivere all'aperto per la maggiorparte dell'anno, riducendo i costi di gestione, rappresentaun'importante azione di presidio del territorio e delle tradizioniagricole di questa zona e della Biodiversità in Campania. Gliobiettivi, tra i quali promuovere la tradizione dell'allevamento dellacapra napoletana, individuare e qualificare le caratteristiche dipeculiarità della razza, delle produzioni e del sistema diallevamento. Si incrementerà,ribadisce l'esponente dell'Agricoltura,in questo modo la competitività e la valenza economicadell'allevamento della napoletana rispetto ad altre razze e ad altrisistemi gestionali attraverso azioni integrate riguardanti laselezione genetica, la gestione e la qualificazione delle produzioni,attraverso una attenta valorizzazione e promozione del latte che sitrasforma in un ottimo formaggio caprino, ma tenendo ben fermo ilprincipio di utilizzare un po' di risorse per l incremento.Da tempo, ha concluso Lopa, la capra napoletana rappresenta una fontedi reddito per gli allevatori, la sua valorizzazione è un presuppostofondamentale per poter aumentare la redditività degli allevamenti, maanche individuare gli spazi permetterà di mantenere l'esistenza dellarazza sul territorio partenopeo e di favorire la presenza e lo scambiodi tali animali tra le aziende, sia a livello nazionale che conaziende d'oltre confine. All' iniziativa hanno preso parte tra glialtri, il dir. dello Zoo di Napoli, Falchero, il Comandante del CfS diNapoli, Stabile, il Coordinatore del progetto,Nando Cirella e il Prof.della Federico II, Vincenzo Peretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento