menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Invariata la Tarsu: intanto continua l'impegno nella raccolta differenziata

Caiazzo - In piena emergenza rifiuti la città di Caiazzo continua il suo impegno nella raccolta differenziata. "L'amministrazione comunale grazie alla solerzia e al forte senso di responsabilità, l'intera comunità facendo leva sul senso civico e...

In piena emergenza rifiuti la città di Caiazzo continua il suo impegno nella raccolta differenziata. "L'amministrazione comunale grazie alla solerzia e al forte senso di responsabilità, l'intera comunità facendo leva sul senso civico e il rispetto delle regole", questo secondo il primo cittadino Stefano Giaquinto ha fatto sì che il piccolo centro fosse immune dallo stato di allarme che in passato e in queste ore stanno vivendo moltissimi comuni del Vesuviano. Risale al 2005 l'attivazione dell'isola ecologica e a tutt'oggi è attiva la raccolta degli olii esausti e degli indumenti attraverso cassettoni gialli dislocati in vari punti della città. Nel 2008 è stato avviato il porta a porta, un sistema che con il tempo è stato diffuso finanche nelle periferie, nel 2009 Caiazzo è rientrato tra i Comuni Ricicloni. "Siamo quasi al 55 per cento della differenziata - spiega Giaquinto - Un lavoro molto impegnativo che ha richiesto scelte di bilancio delicate e rigorose se consideriamo che il porta a porta costa di più, ma senza gravare sui cittadini": Le tariffe della Tarsu non sono infatti aumentate, sono le stesse dal 2005, nonostante le nuove disposizioni della Provincia di Caserta proprio in tema di rifiuti. "E' un impegno che va a beneficio di tutta la città di Caiazzo e dei suoi abitanti - conclude la fascia tricolore in perfetta sinergia con l'assessore all'Ambiente Antonio Chichierchia - con ricadute positive sul piano degli investimenti, del turismo e del rilancio del commercio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento