menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maffini della Protezione Civile: 'La Commissione dice che nulla cambiato? Venga qu'

Mugnano di Napoli - L'orgoglio dei Mugnanesi ha fatto la differenza nel mese di ottobre abbiamo raggiunto il 60% di raccolta differenziata. La nostra città nel momento più buio dell'emergenza per la Provincia di Napoli ha dimostrato che una...

L'orgoglio dei Mugnanesi ha fatto la differenza nel mese di ottobre abbiamo raggiunto il 60% di raccolta differenziata. La nostra città nel momento più buio dell'emergenza per la Provincia di Napoli ha dimostrato che una speranza c'è e lo ha fatto senza miracoli o spese extra ma solo grazie all'aiuto di tutti: cittadini, operai, dirigenti e di tanti volontari." Così il Sindaco di Mugnano Giovanni Porcelli ha introdotto la conferenza indetta per rendere pubblici i dati sulla raccolta porta a porta che attestano Mugnano al 57%. "Siamo fieri di questa città, alla commissione Ue dico di venire anche a Mugnano e di verificare la differenza tra Napoli e questo territorio" ha dichiarato la Dott. Mariella Maffini della Protezione Civile Nazionale che è stata partner del progetto. Il modello Mugnano ha addirittura valicato i confini nazionali e grazie all'opera del Conai è stato presentato in una conferenza a Londra: "Agli inglesi i casi di Mugnano e Salerno sono apparsi interessantissimi" ha spiegato il Dott. Fabio Costarella del Conai. Il servizio infatti è partito in tutta la città solo dal 5 ottobre e in via sperimentale da giugno, in pochi mesi il Comune alle porte di Napoli è riuscito in questa impresa anche grazie ad un ottima sinergia con la ditta come ha testimoniato Giovanni Ferrara direttore della Sa.Gi. "Con il Sindaco e l'Amministrazione ci siamo capiti subito, loro volevano efficienza e noi volevamo far lavorare al meglio gli operatori garantendo stipendi regolari e turni precisi, ci siamo riusciti e questi sono i risultati". Felice per aver centrato l'obiettivo anche Antonio Baldassare che ha coordinato un pool di decine di volontari che hanno distribuito i kit casa per casa dando informazioni alla città. "In questi giorni già siamo partiti con la fase 2 i nostri Consiglieri Comunali sono già in giro per le scuole per parlare con i ragazzi dell'importanza della differenziata capeggiati dal Presidente Gennaro Mastromo mentre con la Polizia Municipale stiamo stringendo il cerchio ottono a chi ancora non vuole rispettare le regole" ha concluso il Sindaco Porcelli. Durante la Conferenza è stato presentato anche un questionario che nei giorni scorsi è stato somministrato ai cittadini per migliorare il servizio. Il 16 dicembre il Comune sarà premiato come "Reciclone" e per lo stesso mese è intenzione dell'Amministrazione organizzare un evento per festeggiare l'alta percentuale in compagnia dei calciatori Migliaccio e Palladino originari di Mugnano che sono stati i testimonial della campagna di comunicazione che recita "I nostri ragazzi sono campioni dello sport. Dobbiamo essere i primi anche nella differenziata". Dati alla mano l'invito è stato onorato dai Mugnanesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento