menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Raffaele : Coalizione istituzionale per il ciclo provinciale integrato dei rifiuti'

Pomigliano d'Arco - "Da Pomigliano d'Arco nasce una coalizione istituzionale per affrontare la sfida della gestione del ciclo provinciale integrato dei rifiuti. Insieme Pomigliano d'Arco, Casalnuovo e Castello di Cisterna per pianificare un...

"Da Pomigliano d'Arco nasce una coalizione istituzionale per affrontare la sfida della gestione del ciclo provinciale integrato dei rifiuti. Insieme Pomigliano d'Arco, Casalnuovo e Castello di Cisterna per pianificare un programma di investimenti finalizzato alla realizzazione di impianti di trattamento dei rifiuti di cui il territorio deve dotarsi". Lo ha annunciato Nicola Di Raffaele Top Manager dell'Enam Spa , società che gestisce , tra gli altri, il servizio di igiene urbana nella città pomiglianese. "Gli stessi Comuni hanno condiviso la necessità di un progetto comune - ha continuato Di Raffaele - che punti alla salvaguardia ambientale, ad un rilancio occupazionale e ad un miglioramento dei livelli di raccolta differenziata sul territorio". Dunque "fare quadrato sulle opportunità e necessità di prevedere sui propri territori impianti di lavorazione del rifiuto che operino in piena sicurezza rispetto all'ambiente e che siano gestori di economie finanziarie e di sviluppo locale. Avere impianti sul territorio significa contribuire al ciclo integrato dei rifiuti e portare lavoro. Stiamo dando vita ad un modello - ha continuato Di Raffaele - che proporremo di replicare anche in altre aree della provincia di Napoli, al fine di giungere in modo partecipato a politiche di piano condivise dai territori interessati" . E' chiaro che per arrivare agli impianti "c'è bisogno di fare una buona differenziata - ha proseguito Di Raffaele - sulla quale stiamo lavorando con la realizzazione ed attuazione di un progetto innovativo di radicale rilancio. A Pomigliano siamo su una media del 32% con un'impennata del 38% registrata nel mese di Ottobre". Il Presidente nel mese di Agosto indossò gli abiti da operatore ecologico. "Ogni settimana consegniamo al sindaco un reportage fotografico - ha dichiarato Nicola Di Raffaele - per sanzionare tutti coloro i quali non rispetteranno la raccolta dei rifiuti negli orari e nei giorni stabiliti"

Sul fronte Società :

"Il Comitato dei Creditori del fallimento di Pomigliano Ambiente ha espresso parere favorevole alla proposta transattiva che vedrà il Comune di Pomigliano d'Arco stanziare 500.000 euro per l'acquisto degli automezzi che erano stati messi all'asta all'indomani del fallimento della Pomigliano Ambiente. Questo significa che Enam ha chiuso definitivamente i rapporti con il contenzioso della Pomigliano Ambiente. Non c'è più il rischio di un blocco dei mezzi. Significa restituire ad Enam una sua identità" . Lo ha annunciato il Presidente, Nicola Di Raffaele. Una notizia importante che si aggiunge ad altre due notizie. " Infatti, con parere favorevole del Collegio Sindacale, al 30 Settembre 2010 abbiamo registrato un utile di 9.000 euro. Inoltre abbiamo avuto - ha proseguito Di Raffaele - il riconoscimento dei maggiori costi riferiti ad attività convenzionate ma non coperte da alcuna convenzione che verranno restituiti nel quadriennio 2011-2014. Di fatto, il riconoscimento di questi maggiori costi modificano il contenuto della Convenzione che rappresentava l'origine dello squilibrio finanziario che stava determinando la messa in liquidazione della società. La relazione dei dirigenti che passerà al vaglio del Consiglio entro il 30 novembre certificherà il valore della politica di risanamento finanziario attuato da questa gestione".
Il grande sforzo profuso dall'intero CdA dell'Enam, dal suo Top Manager, Nicola Di Raffaele, dai consiglieri di amministrazione Michele Cantone e Fabio Sarro e dal neo eletto Collegio Sindacale nelle persone di professionisti di valore come il Presidente Paolo Lista e i Sindaci Tommaso Monda e Vincenzo Scognamiglio sta portando al rilancio aziendale. "Un plauso anche allo staff dirigenziale del Comune di Pomigliano d'Arco e agli Assessori competenti - ha concluso Di Raffaele - per la grande professionalità dimostrata in questa vicenda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento