menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Biodiversamente': due giorni di iniziative speciali con il Wwf nel Sannio

Benevento - Cos'hanno in comune le rane del Madagascar, la palma nana di Goethe, i fiori dell'Appennino e almeno 30-40 milioni di piante e animali di tutti i tempi? Sono il patrimonio di biodiversità scoperto, studiato, custodito grazie a...

Cos'hanno in comune le rane del Madagascar, la palma nana di Goethe, i fiori dell'Appennino e almeno 30-40 milioni di piante e animali di tutti i tempi? Sono il patrimonio di biodiversità scoperto, studiato, custodito grazie a centinaia di musei scientifici, orti botanici e acquari disseminati su tutto il territorio italiano. Un patrimonio immenso e poco noto che il 23-24 ottobre sarà sotto i riflettori per "Biodiversamente", il primo Festival dell'Ecoscienza, organizzato dal WWF in collaborazione con l'Associazione Nazionale Musei Scientifici per scoprire i segreti della biodiversità non solo nelle aree naturali, ma anche nei luoghi della divulgazione e della ricerca scientifica "made in Italy", strumenti essenziali e troppo spesso trascurati per la tutela della natura.
Il Festival dell'Ecoscienza avrà luogo proprio nel clou dell'Anno della Biodiversità indetto dall'ONU, mentre in Giappone (alla Conferenza delle Parti di Nagoya, 18-29 ottobre) i governi di tutto il mondo saranno chiamati a decidere le sorti della biodiversità mondiale, definendo nuove strategie per la conservazione della natura entro il 2020 dopo il fallimento degli obiettivi 2010.
Per tutto il fine settimana ci saranno laboratori a tema, visite speciali con guide d'eccezione, viaggi virtuali nel tempo e nello spazio, mostre, installazioni e giochi interattivi. Il Festival sarà anche l'occasione per rilanciare la richiesta del WWF per il 2010 al fine di garantire adeguate risorse alla tutela della biodiversità.
Il Festival ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministero del Turismo, del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca. Tra i partner del WWF che partecipano all'evento, l'azienda vinicola Caldirola, la cui mostra fotografica "Uomini in Oasi" sarà esposta a Milano e Torino e Trudi che inaugura la nuova collaborazione promuovendo Biodiversamente nei punti vendita delle città aderenti.
Il WWF Sannio, l'agenzia ArtSannio Campania e la Soprintendenza Beni A.A.A.S. di Salerno, Avellino e Benevento vi invitano alla scoperta del valore e della bellezza della natura sannita, dal vivo e nei musei naturalistici:

sabato 23 e domenica 24 visita gratuite al Geobiolab di Benevento (contrada Pontecorvo) dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21 ed al Paleolab e Parco Geopaleontologico di Pietraroja dalle 10 alle 17; info e contatti: info@artsanniocampania.it, www.artsanniocampania.it
domenica 24 ottobre dalle 9.00 alle 13.00 visita guidata gratuita all'Oasi WWF Montagna di Sopra; prenotazione obbligatoria per il pranzo alla Cooperativa Celidonia, nel pomeriggio caldarroste gratuite; info e contatti: 339 8305044, montagnadisopra@wwf.it, https://rifugioacquadellevene.blogspot.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento