menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101010081810_sabatoecologico05

20101010081810_sabatoecologico05

Sabato ecologico, sindaco e amministratori ripuliscono litorale stabiese

Castellammare di Stabia - E' partito, questa mattina, il primo dei"sabati ecologici" di ottobre promossi dall'Amministrazione comunaledi Castellammare di Stabia: decine di volontari, capitanati dalsindaco, Luigi Bobbio, dal vice, Giuseppe...

E' partito, questa mattina, il primo dei"sabati ecologici" di ottobre promossi dall'Amministrazione comunaledi Castellammare di Stabia: decine di volontari, capitanati dalsindaco, Luigi Bobbio, dal vice, Giuseppe Cannavale e dagli assessoridi Palazzo Farnese, hanno ripulito il litorale cittadino, all'altezzadell'ex Casa del Fascio, raccogliendo i rifiuti ingombrantiabbandonati tra la sabbia."Ringraziamo le associazioni e i cittadini che hanno raccolto ilnostro invito", hanno dichiarato il sindaco Bobbio e l'assessorecomunale alla Manutenzione urbana, Antonio Coppola, "a rimboccarsi lemaniche e a dedicare qualche ora alla pulizia della città. È anche coniniziative del genere, che vedono in prima fila le forze positivedella città, che Castellammare s'incammina, sempre più velocemente,verso il pieno recupero della normalità e di un ritrovato sensocivico".Alla manifestazione di questa mattina, oltre a tanti cittadini, hannovestito i panni di spazzini per un giorno anche i ragazzi della"Giovane Italia" e dell'associazione "Garden Club Stabia", a cui sisono poi uniti anche i tre ex operai dell'indotto Fincantieri che giànelle settimane di luglio e agosto avevano spontaneamente avviato unacapillare azione di ripulitura del litorale cittadino."I 'sabati ecologici' arriveranno ben presto anche nelle scuole",hanno continuato Bobbio e Coppola, "per avviare un più ampio progettodi sensibilizzazione ambientale che coinvolga non solo gli studenti,ma anche le loro famiglie. L'Amministrazione comunale, inoltre, neiprossimi giorni, avvierà una vera e propria campagna di 'reclutamento'tra i cittadini per partecipare alle future iniziative di difesadell'ambiente a Castellammare e per veicolare un principio basilare diogni buona Amministrazione pubblica: la partecipazione allargata perla tutela della salute pubblica e del decoro urbano"."Questa iniziativa ha anche il valore di un appello alla città: la miaAmministrazione, come ha dimostrato in occasione della coraggiosaoperazione di fusione tra Asm e Multiservizi per il salvataggio deiposti di lavoro e per il recupero di efficienza del servizio, stapromuovendo tutte le iniziative necessarie per quanto di suacompetenza a riportare la città ai più alti livelli di decoro eciviltà nell'interesse primario dei cittadini", ha sottolineato ilsindaco Bobbio."Nessuna iniziativa, però, può prescindere, per il raggiungimento diquesti obiettivi, dalla collaborazione delle gente. I sabati ecologiciservono proprio a sensibilizzare ogni stabiese circa il fatto che lacittà non potrà mai tornare alla normalità e al decoro che le sonopropri, senza l'aiuto di tutti, nonostante ogni sforzo messo in campodall'Amministrazione comunale. Occorre, infatti, che la genti torni arispettare in massa gli orari di conferimento dei rifiuti, pratichisistematicamente la raccolta differenziata ed eviti di sporcare lacittà, abbandonando ogni sorta di rifiuti per strada, o inimprovvisate discariche abusive. Sono certo", ha concluso il sindacoBobbio, "conoscendo l'amore degli stabiesi per la loro città, che ilmio appello non resterà inascoltato. L'Amministrazione comunale, dopodecenni, è tornata a fare la sua parte, mi affido ai cittadini perchéfacciano la loro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento