menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discarica Maruzzella, luned Zinzi ricever il Maggiore Morelli e il Generale Monaco

Caserta - Lunedì 2 agosto, presso la sede della Provincia in corso Trieste, il Presidente dellaProvincia di Caserta, On. Domenico Zinzi, e l'Assessore Provinciale all'Ambiente,Prof. Umberto Arena, riceveranno il Maggiore Generale Mario Morelli ed...

Lunedì 2 agosto, presso la sede della Provincia in corso Trieste, il Presidente dellaProvincia di Caserta, On. Domenico Zinzi, e l'Assessore Provinciale all'Ambiente,Prof. Umberto Arena, riceveranno il Maggiore Generale Mario Morelli ed il GeneraleMonaco dell'Unità Stralcio e Operativa del Dipartimento della Protezione Civile.Scopo dell'incontro è quello di fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori peril completamento della discarica "Maruzzella" di San Tammaro e sulla possibilità diriavviare quelli per l'impianto di compostaggio sito nella stessa località. Nel corsodel vertice di lunedì il Presidente Zinzi informerà i coordinatori dell'Unità Stralcioanche sul progetto di realizzazione, nella medesima area, del previsto impianto ditrattamento del biogas e del percolato prodotti dalla discarica.
Intanto, nei giorni scorsi l'Assessore Provinciale all'Ambiente, Prof. UmbertoArena, ha incontrato il Direttore Generale del Conai (Consorzio nazionale degliimballaggi), Walter Facciotto, per concordare azioni di supporto ai Comuni perincrementare, in qualità e in quantità, la raccolta differenziata in provincia di Caserta.Il Conai ha confermato la disponibilità a supportare i Comuni che lo chiedesseronella preparazione dei piani tecnico-economici per la raccolta differenziata comunale,ma anche nei programmi di comunicazione e informazione ai cittadini. L'AssessoreArena ha anticipato che a breve la Provincia di Caserta presenterà una serie diazioni a supporto della raccolta differenziata, che diventeranno parte integrante dellaversione definitiva del Piano Provinciale di gestione dei rifiuti. Tali azioni prevedonoanche la realizzazione dell'impiantistica necessaria a ridurre il carico, ancheeconomico, sui Comuni. Si tratta delle isole ecologiche e degli impianti di digestioneanaerobica per il trattamento dell'organico sullo stesso territorio provinciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento