menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lacqua non si vende, raccolta firma in tutta la provincia contro privatizzazione acqua

Caserta - È partita sabato 24 aprile in molte piazze d'Italia la campagna referendaria per l'abrogazione degli articoli di legge che, liberalizzando i servizi pubblici tra cui quello idrico, hanno di fatto spalancato le porte ai privati nella...

È partita sabato 24 aprile in molte piazze d'Italia la campagna referendaria per l'abrogazione degli articoli di legge che, liberalizzando i servizi pubblici tra cui quello idrico, hanno di fatto spalancato le porte ai privati nella gestione della risorsa vitale. La campagna, promossa dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, costituito da centinaia di comitati territoriali che si oppongono da anni alla privatizzazione, insieme a numerose realtà sociali e culturali, vede impegnati in prima linea centinaia di migliaia di cittadini in tutta la Nazione, pronti a combattere contro i mercanti dell'oro blu, usando tutti gli strumenti che la legge mette loro a disposizione. Non ultimo, il più nobile istituto di democrazia diretta esistente: il referendum. In due giorni sono state raccolte in tutta Italia oltre 100mila firme.La raccolta continuerà fino al 4 luglio, l'obiettivo che si è posto il comitato promotore nazionale è arrivare a quota 750mila. Anche la città di Caserta ha avviato la raccolta firme domenica 25 aprile con due banchetti del Clan "Raffaele Zappulo" Ce2 del gruppo Agesci Caserta aderente al comitato promotore referendario provinciale, uno a piazza Pitesti nello spazio antistante la chiesa del Buon Pastore e un altro sul sagrato della chiesa di Puccianiello.La prima firma è stata quella del parroco don Pierino Pepe della Parrocchia Buon Pastore e la scorsa domenica 2 maggio anche don Antonello Giannotti della Parrocchia Ss. Nome Di Maria ha posto la sua firma.La raccolta firme in città continuerà senza sosta - ha dichiarato Mena Moretta - I comitati promotore e sostenitore provinciali di Caserta per il referendum per l'acqua, a cui al momento aderiscono le realtà associative, sindacali e partitiche in allegato, hanno approntato il seguente calendario delle prossime iniziative e banchetti, pubblicizzato anche sul sito internet del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua nonché su facebook alla pagina del Coordinamento referendum Acqua pubblica (Caserta e Provincia).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tre bambini contagiati, il sindaco chiude 2 scuole

  • Cronaca

    Tragedia nella frazione: 40enne trovata morta in casa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento