menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondazione Vico-Fare Ambiente: i Valori della Biodiversit

Napoli - Dalla fine degli anni 40 al 1970 la Cina è stata esempio della perdita di biodiversità si è passato da 10000specie di riso a 1000, mentre in Messico le varietà di mais si è ridotta di 4/5. Per quanto riguarda la fauna si consta che il 70%...

Dalla fine degli anni 40 al 1970 la Cina è stata esempio della perdita di biodiversità si è passato da 10000specie di riso a 1000, mentre in Messico le varietà di mais si è ridotta di 4/5. Per quanto riguarda la fauna si consta che il 70% delle piante, il 32% dei pesci, il 30% degli anfibi, il 28% dei rettili, il 21% dei mammiferi ed il 12% degli uccelli sono in pericolo secondo quanto registrato dall'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Sono questi i presupposti per i quali dal 19 al 23 maggio 2010 presso la sede di Napoli della Fondazione Vico, San Biagio dei Librai 35, si celebrerà la settimana internazionale della Biodiversità la manifestazione è organizzata dalla Fondazione "G.B. Vico" presieduta dal prof. Vincenzo Pepe con la collaborazione scientifica della Prof. Eugenia Aloj, responsabile scientifico nazionale di FAREAMBIENTE.
Numerose sono le attività che coinvolgeranno i cittadini e le scolaresche napoletane. Le attività saranno svolte tutti i giorni dalle 10-30-16.30 e saranno:
. proiezioni multimediali sul tema "Dalla tutela della biodiversità allo sviluppo sostenibile"

. laboratori didattici: come creare un erbario. attività ludiche
Il giorno 21 ore 15.30 si terrà un incontro studio dal titolo: 2010 Anno Internazionale della Biodiversità, tra i relatori: Eugenia Aloj ordinario di Ecologia Università del Sannio e responsabile scientifico Fare Ambiente- 2002-2010 evoluzione del concetto di biodiversità; Vincenzo Pepe- Presidente Fondazione Vico-Fare Ambiente : i Valori della Biodiversità;Teresa Orza - esperto La biodiversità culturale;Giuseppe Scialla seconda Università:L aree naturali come strumento per la tutela della Biodiversità. A conclusione dell'incontro studio saranno rilasciati attestati di partecipazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento