menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tesori dItalia, gemellaggi tra scuole con Legambiente

Caserta - capoluogo sarà oggi teatro del primo "step" del simpatico gemellaggio tra la scuola primaria di San Potito Sannitico, piccolo comune dell'Alto Casertano a pochi chilometri da Piedimonte Matese, ed il Terzo Circolo Didattico di Caserta...

capoluogo sarà oggi teatro del primo "step" del simpatico gemellaggio tra la scuola primaria di San Potito Sannitico, piccolo comune dell'Alto Casertano a pochi chilometri da Piedimonte Matese, ed il Terzo Circolo Didattico di Caserta, istituto che ha sede in via Montale nel quartiere Acquaviva. L'iniziativa è organizzata nell'ambito della campagna nazionale di Legambiente "Tesori d'Italia", che mira a far conoscere e valorizzare i "tesori" locali (storici, naturalistici, gastronomici?). Il Progetto, finanziato dalla Provincia e dal Comune, è di ampio respiro e prevede la partecipazione di ben 10 scuole: 5 della Rete di Caserta e 5 della Rete del Matese.

I bambini di San Potito arriveranno questa mattina alle 9.37 alla stazione ferroviaria di Caserta, utilizzando spazi riservati su un convoglio grazie alla disponibilità di Metro Campania Nordest, società che effettua i collegamenti su ferro nella tratta Napoli-Piedimonte Matese. La scelta del treno come mezzo di trasporto della manifestazione non è affatto casuale, essendo Legambiente molto attenta alla promozione della mobilità eco-sostenibile. Dalle 10 alle 13.30, i bambini casertani vestiranno i panni dei "ciceroni", accompagnando gli ospiti nel Parco della Reggia e narrando loro la storia del monumento ed i miti greci relativi alle fontane della "via d'acqua" del Parco.
Alle 14, la festosa comitiva si sposterà all'istituto di via Montale, dove consumeranno il pranzo offerto dai genitori degli alunni casertani, e si avrà occasione di visitare l'interessante giardino del Terzo Circolo Didattico. Alle 15.30, di nuovo in marcia per una visita al Planetario di piazza Ungaretti, altro "tesoro" casertano, dove il gruppo assisterà ad una proiezione sui pianeti. Due ore dopo, sarà il momento di ritornare in stazione per salire sul treno che riporterà i bambini a San Potito. Gli alunni ricambieranno la visita ai compagni a maggio, nell'ambito della campagna PiccolaGrandeItalia, che ha l'obiettivo di valorizzare le scuole dei piccoli comuni, spesso unico luogo di socializzazione culturale e di coesione sociale di queste realtà territoriali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento