menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dissesto idrogeologico in localit Feneria: arrivano le le telecamere di Tg3

Casalnuovo di Napoli - Il continuo ed anomalo innalzamento della falda freatica in località Feneria – via Brunelleschi e via Arcadia – rappresenta di fatto un problema che da un paio di anni preoccupa la popolazione residente. La risalita della...

Il continuo ed anomalo innalzamento della falda freatica in località Feneria - via Brunelleschi e via Arcadia - rappresenta di fatto un problema che da un paio di anni preoccupa la popolazione residente.
La risalita della falda ha accresciuto ulteriormente il disagio per i residenti della zona che in alcuni casi hanno subito l'allagamento degli immobili seminterrati che risultano essere praticamente impraticabili. A seguito delle continue lamentele, ricevuta la petizione dei cittadini, il comune, si è attivato per inquadrare la vicenda e verificare il percorso finalizzato ad una soluzione.
Un primo passo è stato infatti quello di valutare la questione nella sua globalità, e quindi chiedere al Consorzio di bonifica delle paludi di Napoli e Volla la disponibilità ad intervenire - realizzando le necessarie opere idrauliche - anche sotto il profilo finanziario.In secondo luogo, constatata la riluttanza degli interlocutori coinvolti nella vicenda, la questione è stata portata all'attenzione della Prefettura di Napoli.Infatti il 5 marzo u.s il sindaco, attraverso una missiva inviata al Prefetto di Napoli dott. Alessandro Pansa , ha chiesto di riprendere il tavolo di lavoro con gli enti coinvolti ( Tav, Consorzio di bonifica, RFI, Protezione Civile Regione Campania, ecc), al fine di individuare - almeno in prima battuta - una soluzione in grado di canalizzare le acque superficiali che affiorano e che provocano i maggiori disagi ai residenti.

Pertanto è da quella data che l'Amministrazione è in attesa di una convocazione che tarda ad arrivare.Va ad ogni modo detto che l'ultima riunione sul tema tenutesi al cospetto del Prefetto era stata aggiornata per il giorno 4 dicembre u.s, vale a dire durante la gestione commissariale, ma l'incontro non ha avuto luogo. Intanto il sindaco Peluso, preoccupato per la gravità della situazione e ed in particolar modo per il rischio che il dissesto idrogeologico possa compromettere seriamente la stabilità dei fabbricati presenti in zona, tra via Brunelleschi e via Arcadia, è quindi nuovamente intervenuto nei confronti della Prefettura contattando il dirigente di settore, la dott.ssa Lignola.Nella giornata di domani, 19 marzo, una delegazione di amministratori comunali si recherà presso la Prefettura per sensibilizzare la convocazione urgente del tavolo di lavoro.
La situazione, così come descritta, nella mattinata odierna è stata illustrata ai microfoni del Tg3 Ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento