menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un orto per tutti, a Sorrento sulla scia di Obama

Sorrento - Se in America la first lady Michelle Obama coltiva broccoli e zucchini nell'orto della Casa Bianca, a Sorrento l'assessore alla cultura, Rosario Fiorentino, ha pensato di utilizzare un appezzamento di 3 ettari, di proprietà dell'ente...

Se in America la first lady Michelle Obama coltiva broccoli e zucchini nell'orto della Casa Bianca, a Sorrento l'assessore alla cultura, Rosario Fiorentino, ha pensato di utilizzare un appezzamento di 3 ettari, di proprietà dell'ente, ma attualmente in abbandono, assegnandolo ai cittadini che ne faranno richiesta. Sessanta metri ad ogni richiedente per coltivare pomodori, melanzane, zucchine e via così, in base alla stagione e ai gusti. L'orto per tutti sarà assegnato in base ad un regolamento e un bando di gara. E ha più valenze, secondo l'assessore alla cultura del comune di Sorrento. Implicazioni socio-culturali e ambientali. Un'esperienza che già ha trovato giovani disponibili ad inventarsi un mestiere. Del resto già in altre città italiane sono stati realizzati progetti similari. Anche se assegnati, prevalentemente, come orti sociali, a persone tra i 60 e gli 80 anni. A Sorrento si vuole dare un senso più ampio e soprattutto si vuole mettere vicini orti gestiti da giovani e da chi ha più esperienza. Proprio per trasferire i saperi da una all'altra generazione. Ma con un'apertura a tutto campo, finanziato anche dalla regione Campania, un orto per tutti permetterà a persone avulse da questo settore di imparare l'arte della coltivazione. L'idea ha una missione anti-crisi e un'esperienza ecologista visto che il compost dovrà essere prodotto dai singoli coltivatori. Sperando così che, come in America, un coltivatore ha prodotto grazie al suo campo di un ettaro, ortaggi per il fabbisogno di 10 mila persone, anche a Sorrento l'esperienza dia i suoi frutti. L'idea, accolta da Rosario Fiorentino, è stata messa su carta da un'insegnante della città, Maria Massa che ha ipotizzato questa creazione di 200 orti sociali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

  • Attualità

    Ricorso contro l’appalto milionario dei lavori in via Nobel

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento