menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091217191040_1IMG_8479

20091217191040_1IMG_8479

Brucellosi bufalina raggiunge i minimi storici nel 2009

Caserta - Dichiarazione : Dott. Antonio Limone – Commissario Straordinario Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno – Portici: "La Mozzarella di bufala, dopo la vicenda della brucellosi esplosa circa due anni fa, è ipercontrollata. E'...

Dichiarazione : Dott. Antonio Limone - Commissario Straordinario Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno - Portici:
"La Mozzarella di bufala, dopo la vicenda della brucellosi esplosa circa due anni fa, è ipercontrollata. E' la quarta DOP per importanza in Italia, nonché immagine dell'eccellenza alimentare regionale nel mondo e non possiamo lasciare che nessuna ombra di contaminazione offuschi il Made in Italy: il prezzo sarebbe l'esclusione dai mercati europei con il danno economico che possiamo immaginare. Bisogna fugare tutti i dubbi. La malattia in questi anni è stata ampiamente arginata grazie ai controlli a tappeto su tutto il territorio, purtroppo a fronte di 260.000 animali, sulla sola Terra di Lavoro, rimangono in sospeso l'abbattimento di 1.352 capi sospetti per i quali è aperto un contenzioso con il Tar per la resistenza di pochi allevatori. La brucellosi si è rifugiata nelle aule di giustizia ed è inaccettabile considerando che non debellando quest'ultimo focolaio di malattia corriamo il rischio di vanificare i risultati eccezionali di questi anni. Sono stati spesi 60 milioni di fondi pubblici per ottenere quest'obiettivo e migliaia di ore di lavoro che avremmo dilapidato se non risolviamo velocemente i contenziosi giudiziari: parliamo di salute pubblica e non si possono delegare decisioni di questo tipo ai magistrati. E' di fondamentale importanza quindi convincere la resistenza di queste ultime aziende casertane a permetterci di intervenire prontamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento