Successo della prima 'Festa dell'Albero'

Casapesenna - Si è svolta sabato 21 novembre la prima edizione della "Festa dell'Albero" nelle scuole di Casapesenna.I bambini si sono riuniti per fare, contro l'inquinamento, un gesto concreto: piantare un albero, adottarlo e prendersene cura...

Si è svolta sabato 21 novembre la prima edizione della "Festa dell'Albero" nelle scuole di Casapesenna.
I bambini si sono riuniti per fare, contro l'inquinamento, un gesto concreto: piantare un albero, adottarlo e prendersene cura. L'evento è stato promosso da Legambiente per coinvolgere e sensibilizzare i più piccoli ai temi ambientali attraverso il gioco e il divertimento.
Sabato ricorreva anche il ventennale della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e non c'era migliore occasione per legare le due iniziative, per promuovere i diritti dei bambini anche grazie al diritto di tutti, ma soprattutto dei giovanissimi ad un ambiente sano e più sano. Alunni, insegnanti e genitori si sono muniti di vanghe e palette per piantare gli alberi donati ad ogni scuola dalla Regione Campania - Settore Forestale di Caserta. Tutti i bambini sanno che gli alberi sono come i polmoni, purificano l'aria che respiriamo, non a caso lo slogan usato "producO e riduCO".
Sono intervenuti alla scuola secondaria di primo grado "Giovanni Pascoli" don Luigi Menditto, che ha benedetto gli alberi da piantare, e alcuni studenti leggendo testi e poesie a tema quindi il preside professor Carlo Cavaliere, la vicepreside Silvana di Meo e l'assessore alla pubblica Istruzione Raffaele De Rosa mentre al Circolo Didattico ha benedetto le aree e le piantine il viceparroco don Vittorio Cumerlato, dopodiché i bambini hanno presentato i lavori, disegni e ricerche sugli alberi nel teatrino all'aperto della scuola.

L'iniziativa è scaturita dalla volontà di un gruppo di giovani di Casapesenna che, impegnati attualmente alla costituzione di un futuro circolo ambientale, hanno spinto l'amministrazione guidata del sindaco Fortunato Zagaria.
Tutti i componenti del gruppo, Angelo, Gennaro, Pietro, Paolo, Angelo, Ercole, Ernesto, Domenico, Raffaele, Bernardo ed Emanuele, coordinati da Pasquale Cirillo e Leonardo Piccolo, hanno proposto una chiusura singolare della giornata abbellendo e piantumando gli ultimi alberi in un'aerea della scarpata del ponte adiacente il "Parco della Legalità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento