menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande traguardo nella raccolta differenziata

Sant'Arpino - "Ad un mese dalla partenza della raccolta della frazione umida dei rifiuti il nostro comune ha raggiunto un risultato di cui possiamo dirci più che soddisfatti ed orgogliosi". A dichiararlo il Vicesindaco Rodolfo Spanò che ha...

"Ad un mese dalla partenza della raccolta della frazione umida dei rifiuti il nostro comune ha raggiunto un risultato di cui possiamo dirci più che soddisfatti ed orgogliosi".
A dichiararlo il Vicesindaco Rodolfo Spanò che ha precisato che "la raccolta differenziata, dallo scorso 5 ottobre ad oggi, ha raggiunto una percentuale del 46% con 90 tonnellate di frazione umida e 240 di frazione secca raccolte in circa un mese.

Nel programma elettorale ci eravamo proposti di raggiungere questo obiettivo entro un anno dalla partenza della raccolta differenziata e, invece, siamo riusciti a raggiungerlo in un solo mese. E questo solo grazie alla volontà e all'impegno dei cittadini ai quali va il mio ringraziamento e il mio appello affinchè siano loro stessi a vigilare sugli altri concittadini e a segnalare chiunque non rispetti le regole, o nonostante i controlli, continui ad abbandonare i rifiuti in modo illegale.
Il nostro obiettivo, a questo punto, è di puntare al raggiungimento di una percentuale del 70%. Siamo certi che, grazie alla collaborazione e all'impegno dei cittadini, riusciremo a raggiungere l'obiettivo prefissato".
"Ed è stata anche avviata - ha spiegato l'architetto Paolino Romano - la raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici che i cittadini possono depositare presso l'eco centro e che vengono poi conferiti in un centro convenzionato con il consorzio RAEE".
A breve partirà la raccolta di altre tipologie di rifiuti, sicuramente meno diffuse, ma molto importanti per la riduzione dell'inquinamento ambientale, ossia dei tubi fluorescenti e degli oli esausti sia delle attività commerciali che delle utenze domestiche.

Dallo scorso 19 ottobre, inoltre, è stata avviata e sta già riscuotendo grandi successi la sensibilizzazione porta a porta grazie al progetto P.O.R. Campania 2000-2006 realizzato in collaborazione con IDEEazioneImpres SRL e che ha selezionato 40 addetti alla sensibilizzazione che in questi giorni, per circa due mesi, gireranno per le strade del nostro paese verificando la corretta attuazione della raccolta differenziata.
"Il nostro plauso - hanno concluso il Sindaco Di Santo e il Vicesindaco Spanò - va a tutti gli operatori che, nonostante le tante difficoltà, hanno lavorato con dedizione e grande impegno garantendo il servizio e facendo sì che la raccolta differenziata fosse avviata in tutte le sue fasi e che il nostro comune raggiungesse l'obiettivo prefissato. Ma il più grande plauso va, ovviamente, ai cittadini per l'impegno e il rispetto per le regole che hanno saputo dimostrare fino ad ora e che, siamo certi, continueranno a mettere in pratica contribuendo, in maniera determinante, a rendere il nostro comune un esempio anche per i comuni limitrofi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid si porta via il proprietario di 'Tenuta Pegaso'

  • Cronaca

    Speranze di 'zona gialla' per la Campania dal 26 aprile

  • Cronaca

    Il Covid contagia il presidente de 'Il Sorriso di Padre Pio'

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Da Caserta a Miami: 30 dj suonano per 10 ore il 1 maggio

  • social

    La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

  • social

    Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento