menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 'Puliamo il mondo' ,si riunisce neonato gruppo Giovani per l'ambiente

Casapesenna - Sabato 22 ottobre 2009 il "Gruppo Giovanile ambientale" di Casapesenna si è riunito nei locali della Parrocchia S. Croce di Casapesenna grazie alla disponibilità data dal parroco Don Luigi Menditto. In difesa del proprio...

Sabato 22 ottobre 2009 il "Gruppo Giovanile ambientale" di Casapesenna si è riunito nei locali della Parrocchia S. Croce di Casapesenna grazie alla disponibilità data dal parroco Don Luigi Menditto. In difesa del proprio territorio, e tra le varie iniziative che il neonato gruppo intende attuare durante tutto l'anno, si è discusso particolarmente sull'imminente "Festa dell'Albero" di novembre. La giornata dedicata al "rinverdimento" in cui adulti e ragazzi mettono a dimora centinaia di nuove piante che verranno poi curate e monitorate dal gruppo stesso e dai ragazzi della Parrocchia e delle scuole locali.

La manifestazione che coinvolgerà sia i bambini e maestre della Scuola primaria e sia i ragazzi della Scuola Media G. Pascoli di Casapesenna, ha lo scopo di sensibilizzare soprattutto i bambini e i giovani al rispetto della natura e alla difesa del proprio territorio in cui essi vivono. La giornata dell'albero rappresenta un momento di festa e di informazione che, naturalmente, deve essere accompagnata da altri 364 giorni di impegno per salvaguardare il nostro patrimonio arboreo. Uno dei giovani più attivi del gruppo Angelo Ardente dichiara " Sarà un'iniziativa per richiamare l'attenzione sull'importanza, per l'uomo e per l'ambiente, di boschi e foreste, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde della Terra". Inoltre con l'aiuto di Leonardo Piccolo un altro promotore del gruppo si è approfondito sulle varie specie di alberi da poi richiedere alla Forestale; da questo si è compreso che per le scuole vanno meglio le seguenti specie: L'ibisco, il ligustro giapponese, il mirto, l'oleandro, il pitosforo, la tuia compatta; mentre il leccio, il cipresso comune, il pino pinea ,potrebbero essere utile per alberature di strade.
A promuovere e a coordinare l'incontro è stato , il socio di Legambiente Pasquale Cirillo, che ha già intrapreso i rapporti con gli uffici della Regione Campania del settore tecnico amministrativo provinciale foreste di Caserta e con gli interlocutori dell'amministrazione comunale, il delegato all'ambiente Geom. Giuseppe Diana e quindi con l'Assessore alla Pubblica istruzione Arch. Raffaele De Rosa particolarmente sensibili a questioni ambientali. Conclude Pasquale Cirillo "Questa iniziativa come quella di Puliamo il mondo 2009 svoltasi a settembre, consente di contattare centinaia di cittadini, a cominciare dagli studenti, sui temi della biodiversità, dell'attenzione all'ambiente e della cura del verde.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento