menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090927071123_legambiente

20090927071123_legambiente

Riuscita l'iniziativa Puliamo il mondo

Marcianise - Armati di guanti, ramazze e sacchetti, i ragazzi degli istituti scolastici marcianisani, aderenti all'iniziativa "Puliamo il mondo", si sono dati davvero da fare, ripulendo tre delle piazze più importanti di Marcianise. Ieri mattina...

Armati di guanti, ramazze e sacchetti, i ragazzi degli istituti scolastici marcianisani, aderenti all'iniziativa "Puliamo il mondo", si sono dati davvero da fare, ripulendo tre delle piazze più importanti di Marcianise. Ieri mattina, Piazza D'Annunzio, piazza Padre Pio, e piazza Caduti di Nassyria sono state interessate dall'intervento riqualificante di giovani studenti marcianisani, provenienti dalle scuole primarie e secondarie di primo grado della città, nonché dall'Itcg "Lener". Nella mattina il sindaco Antonio Tartaglione, accompagnato dal suo vice ed assessore alle politiche ecologiche, Paride Amoroso, e dai consiglieri Domenico Delle Curti, Raffaele Salzillo e Giuseppe Moretta, ha fatto visita a tutti i giovani operatori, portando i suoi saluti. Sotto la vigile supervisione dei loro insegnanti, e coadiuvati da alcuni dipendenti dell'ufficio ecologia del comune, i ragazzi hanno potuto imparare sul campo le modalità di raccolta e di conferimento dei rifiuti, accuratamente differenziati. In un mix di allegria e di voglia di fare, ai provetti addetti alla pulizia è stata spiegata la valenza di questo sistema di raccolta, e delle sue modalità di esecuzione. Obiettivo dell'iniziativa, promossa da Legambiente e sostenuta dall'amministrazione comunale, era proprio quello di sensibilizzare ed educare i giovani , ed in particolare gli studenti,alla tutela dell'ambientale ed alla razionalizzazione delle risorse .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento