menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendi in Campania, Nappi chiama il sindaco

(Casalvelino) L'assessore regionale all'Agricoltura con delega all'AntiIncendio Boschivo, Gianfranco Nappi, ha telefonato al sindaco di Casalvelino Domenico Giordano per accertarsi personalmente della situazione relativa all'incendio divampato...

(Casalvelino) L'assessore regionale all'Agricoltura con delega all'AntiIncendio Boschivo, Gianfranco Nappi, ha telefonato al sindaco di Casalvelino Domenico Giordano per accertarsi personalmente della situazione relativa all'incendio divampato stamani nel territorio del comune salernitano, dove attualmente sono impegnati per lo spegnimento tre elicotteri regionali e un aereo della Protezione Civile nazionale.
Successivamente Nappi ha chiamato il comandante regionale del Corpo Forestale Ferdinando Fuschetti per ringraziarlo della scelta, adoperata dal Comando generale del Corpo, di mettere a disposizione ulteriori uomini e mezzi per fronteggiare tutti gli incendi oggi in atto in regione.

"Sono in costante contatto - dice l'assessore Nappi - con la Sala radio del Servizio Aib (Anti-Incendio Boschivo) della Regione per ricevere continui aggiornamenti sui roghi divampati nella giornata di oggi. Una giornata resa più difficile dal forte vento che ha condizionato in parte le operazioni di spegnimento.
"In questo momento sono impegnati sul territorio regionale tutti gli uomini e i mezzi in dotazione alla Regione, ben coadiuvati dal Corpo Forestale, dai Vigili del Fuoco e dalla Protezione Civile Nazionale. Abbiamo uno spiegamento complessivo di forze che ci ha consentito, fino ad ora, di evitare situazioni di estremo pericolo per case e persone. E su questo non posso che dire grazie al Corpo Forestale nazionale per aver inviato in Campania ulteriori rinforzi", conclude Nappi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento