rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Ambiente Vitulazio

Taglio del nastro affollato per il Farmer market

Vitulazio - Taglio del nastro affollato, stamattina, per il primo Farmer market in provincia di Caserta, iniziativa promossa dalla Coldiretti di Caserta per accorciare la filiera, vendendo direttamente i prodotti dal produttore al consumatore...

Taglio del nastro affollato, stamattina, per il primo Farmer market in provincia di Caserta, iniziativa promossa dalla Coldiretti di Caserta per accorciare la filiera, vendendo direttamente i prodotti dal produttore al consumatore. L'inaugurazione dell'area, di circa 250 mq, presso il centro commerciale "Il Decumano" è avvenuta alla presenza di parlamentari e sindaci che plaudono all'iniziativa.
«Si tratta di un'esperienza di consumo - afferma il presidente Tommaso De Simone - che rispetta le tradizioni locali e l'ambiente circostante, basato su un modello di vendita diretta tra produttori e consumatori finali, privi di intermediazione. Il successo di queste nuovi canali di distribuzione deriva dai vantaggi per i consumatori con l'eliminazione dei passaggi intermedi; mentre i vantaggi per i produttori stanno nel fatto che nei farmer market le imprese agricole realizzano maggiori margini, con un più alto controllo dei prezzi finali».
In molti si sono recati stamattina presso il Farmer market dove hanno esposto e venduto prodotti circa 20 aziende associate della Coldiretti. Il mercato del contadino, che da oggi apre ufficialmente i battenti, osserverà gli stessi orari del centro commerciale "Il Decumano" che lo ospita grazie alla disponibilità della proprietà presente all'inaugurazione con l'ingegnere Gustavo Ascione e le referenti: Loredana Vincenti e Stefania De Robbio. L'offerta del mercato è stata attentamente definita: latte, formaggi freschi e stagionati biologici, ortaggi, frutta e verdura di stagione. Già a metà giornata è stato segnato il tutto esaurito ed è stato necessario, per i produttori, caricare altra merce da esporre e vendere. «Non bisogna trascurare l'aspetto dell'ambiente - osserva il direttore Marcello De Simone - perché i prodotti venduti nel Farmer market sono a "chilometro zero". Non essendo trasportati per migliaia di chilometri comportano minori emissioni di Co2 nell'aria. A chi si reca all'interno del punto vendita spieghiamo le proprietà dei prodotti che offriamo un modo anche per creare una cultura nuova, che parli del nostro passato, delle nostre tradizioni, che recuperi il rapporto tra città e campagna e sottoponendo all'attenzione del consumatore prodotti di qualità ad un prezzo conveniente, perché pensiamo che tutti abbiano il diritto di portare in tavola prodotti freschi e del territorio, accorciando la filiera e dando vantaggi sia ai consumatori che alle imprese agricole».
Il successo di questa apertura è per Coldiretti Caserta una grande soddisfazione. L'esperimento appena avviato rientra nel progetto più ampio di Coldiretti di realizzare almeno un mercato degli agricoltori in ogni area territoriale del casertano per garantire la qualità ai giusti prezzi.
«Bisogna incentivare esperimenti come questi - sottolinea Stefano Graziano, deputato del Pd - perché danno la possibilità di far fronte al carovita».
Plauso per l'iniziativa e spinta alla collaborazione dal coordinatore regionale della Lipu, Matteo Palmisano.
Un successo per questi nuovi canali di distribuzione, come osservano Domenico Zinzi, deputato dell'Udc ed il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Sagliocco che ha aggiunto: «Il comparto dell'agricoltura ha bisogno di queste iniziative che danno al consumatore il giusto rapporto qualità-prezzo».
Il presidente ed il direttore sul confronto dei prezzi affermano: «I consumatori possono controllare sugli scaffali del supermercato prima di venire da noi. Inoltre per verificare i prezzi in anticipo basta consultare il sito www.smsconsumatori.it o attraverso un sms con l'indicazione del prodotto di cui si vuole conoscere il prezzo al numero 47947».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro affollato per il Farmer market

CasertaNews è in caricamento