rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Ambiente

Comitati contro la discarica in risposta a Mons. Betori

Caserta - "Eminenza, leggiamo con stupore e meraviglia quanto da Lei “spontaneamente” affermato, nella qualità di Segretario Generale della CEI, circa la difesa incondizionata del Commissario Straordinario delle Emergenza Rifiuti in Campania Dott...

"Eminenza, leggiamo con stupore e meraviglia quanto da Lei “spontaneamente” affermato, nella qualità di Segretario Generale della CEI, circa la difesa incondizionata del Commissario Straordinario delle Emergenza Rifiuti in Campania Dott. Betolaso.
Va chiarito che la nostra opposizione alla scelta di Bertolaso, venuto qui in Campania per “guidarci” sulla strada della legalità si basa su di una grave illegalità compiuta dallo stesso Bertolaso quando con una sua ordinanza, tra l'altro impugnata dinanzi al TAR del Lazio, individua una discarica che la Regione Campania ha già dichiarato nel suo bollettino ufficiale “intoccabile” e da mettere in sicurezza con la massima urgenza.
All'uopo La invitiamo a leggere attentamente il dossier che alleghiamo e tener conto che nel frattempo la magistratura ordinaria ha arrestato il “migliore” collaboratore di Bertolaso ed ha sequestrato un altro sito attiguo a quello su cui si incaponisce.
Sarebbe opportuno che Ella chieda al Suo protetto il motivo per cui vuole a tutti i costi tale discarica, posta esattamente al centro di quattro cittadine con 200.000 abitanti, e non sceglie una delle cinque già individuate e da noi indicate su parere di un noto prof. universitario. E' evidente a questo punto a noi uomini della strada che alla Sua organizzazione interessano solo i “PACS” e la sorte di Bertolaso e non la salute dei cittadini di questa regione.
Della nostra salute si preoccupa per fortuna solo il nostro Vescovo che conosce bene come stiamo tribolando da oltre trent'anni a causa di tali discariche.
Forse i Vescovi da Lei rappresentati per favorirci ci vogliono mandare prima in paradiso?
Egregio Monsignore, prima di prendere questa decisione e tenuto conto che Bertolaso ha già troppi sponsor anche qui in Campania, sarebbe stato opportuno approfondire le Sue conoscenze e magari farci visita e toccare con mano quante illegalità continuiamo a sopportare giornalmente.
La invitiamo benevolmente pertanto a pregare per la nostra salute sia spirituale che materiale, in quanto ne abbiamo bisogno, e, se continuerà nella Sua posizione, ne avremo ancora più bisogno in futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitati contro la discarica in risposta a Mons. Betori

CasertaNews è in caricamento