2° Incontro di Elicicoltura per il Centro Sud Italia e Piazze della Lumaca

Piana di Monte Verna - La Due giorni dedicata alle lumache di Sabato 28 e Domenica 29, nel piccolo comune di Piana di Monte Verna (CE), è stata piena di emozioni e ha, ancora una volta, portato in alto il concetto di qualità che questo mollusco...

incontro elicoltura

La Due giorni dedicata alle lumache di Sabato 28 e Domenica 29, nel piccolo comune di Piana di Monte Verna (CE), è stata piena di emozioni e ha, ancora una volta, portato in alto il concetto di qualità che questo mollusco deve avere. La lumaca a Piana di Monte Verna non è solo allevata, ma negli anni lo stesso paese è diventato, con Parco Coclè, il riferimento per la conoscenza, l’informazione e la gastronomia di qualità. Per questo motivo, per l’impegno e l’esperienza nel settore profusa da Parco Coclè, l’Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco ha avallato Coclè come sede per l’Italia centromeridionale e, al seguito di ciò, Piana di Monte Verna come “Città delle Lumache”.

Durante l’incontro di sabato e domenica si è avuto l’intervento di figure simbolo dei territori campani, l’ASL territoriale, esponenti comunali e provinciali e la partecipazione del dott. Giovanni Avagnina, Presidente dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura. Padrone di Casa, papà di Coclè e referente per il Centro Sud Italia, Giovanni Romano, che ha presenziato e portato sul palco del Teatro Comunale anche Elicicoltori di varie regioni d’Italia che seguono il sistema a Ciclo Biologico Completo, metodo col quale è nata l’elicicoltura oltre 40’anni fa e che da sempre dimostra possibilità di reddito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Importante riconoscimento per lo Chef Lucio Romano, titolare di Carpe Diem, in Piana di Monte Verna, premiato da Coclè e dall’Istituto per essere stato il primo sul territorio a riproporre piatti a base di lumache nella sua Locanda. Altro intenso momento l’ha regalato l’artista locale Gennaro Talpa, con la presentazione del suo quadro dedicato alle lumache e al territorio pianese, svelato in esclusiva assoluta durante l’Incontro di Elicicoltura. E’ la seconda opera pittorica, dopo “La Sfida” di Silvano Camarota, dello scorso anno, realizzata in occasione dell’annuale evento. Entrambe le giornate sono state accompagnate dalla lumaca in cucina, con “Piazze della Lumaca”, kermesse gastronomica dedicata al mollusco avvenuta nel centro storico del Paese, all’interno delle mura settecentesce della Locanda Carpe Diem.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento