Ambiente

Paolo Caiazzo, il rapporto fra agricoltura ed ambiente nellultima giornata di Festambiente Terra Felix

Succivo - Gran finale della quarta edizione di FestAmbiente Terra Felix, il Festival dell'Ambiente in corso al Casale di Teverolaccio a Succivo. Come da tradizione la giornata conclusiva della manifestazione, ideata ed organizzata dal circolo...

Gran finale della quarta edizione di FestAmbiente Terra Felix, il Festival dell'Ambiente in corso al Casale di Teverolaccio a Succivo. Come da tradizione la giornata conclusiva della manifestazione, ideata ed organizzata dal circolo Geofilos, presieduto da Antonio Pascale, si aprirà di buon'ora, alle 10:00, con l'assemblea regionale dei circoli di Legambiente. I lavori proseguiranno per l'intera mattinata ed andranno avanti fino alle 18:00 e serviranno a fare il punto della situazione e soprattutto ad illustrare programmi ed obiettivi dei prossimi mesi.
Alle 18:00 poi spazio al tradizionale dibattito con la presentazione del libro di Sandro Angiolini e Beppe Croce "La Terra che vogliamo". A stimolare il dibattito con gli autori saranno il giornalista Mimmo Pelagalli, la Direttrice Nazionale di Legambiente Rossella Muroni, e lo Chef contadino Pietro Parisi. Nel proprio lavoro i due autori propongono un modello di agricoltura che si basa sull'adozione di pratiche maggiormente rispettose delle risorse ambientali (per esempio l'agricoltura biologica), sulla valorizzazione dei saperi e delle produzioni di maggiore qualità che abbondano in Italia, e su una visione più ampia e flessibile del ruolo che può svolgere il settore agricolo (per esempio come fornitore di vari servizi, e di materie prime per le filiere industriali).
"Accanto a tutto questo- sostengono Angiolini e Croce- è indispensabile rivedere i modelli di diete e di consumo di alimenti, abbattere gli attuali sprechi di cibo, migliorare l'etichettatura dei prodotti alimentari per fare sì che indichino anche il loro impatto sul consumo di acqua e di energia, rivedere il sistema distributivo per favorire le filiere corte e più in generale il consumo di prodotti freschi, e ri-orientare le politiche e gli aiuti al settore per premiare chi innova nel rispetto dell'ambiente, non chi gode già di rendite di posizione. Tutto questo ha come conseguenza non solo una maggiore sostenibilità sociale, economica e ambientale del settore agricolo, ma anche un sensibile innalzamento del livello generale della qualità della vita per tutti i cittadini. Senza bisogno di costi aggiuntivi rispetto a quelli attuali".
Ad animare la serata sarà, invece, uno dei grandi protagonisti della "rinnovata" scena comico-cabarettistica napoletana, quel Paolo Caiazzo, che con i suoi spettacoli fa registrare puntualmente il sold out. L'appuntamento col comico di Made in Sud è alle 21:30Una nuova giornata all'insegna dell'impegno, del divertimento e delle eccellenze locali, resa possibile, come l'intera manifestazione, grazie al rapporto sinergico instauratosi con svariate realtà sociali, del mondo del volontariato e dell'economia.

"A loro, e penso ai nostri partner, quali Al Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP, alla Fondazione Mario Diana, alla SRI, alla Erreplast, a Microambiente srl, a Unit Energy srl- dichiara il Presidente Pascale- va il mio più sentito ringraziamento per il supporto concesso. Un ringraziamento che estendo ovviamente anche alle realtà istituzionali che ci sono state vicine a cominciare dagli assessorati regionali all'ambiente ed all'agricoltura. Ma il grazie più grande, non ce ne vorranno gli altri, non può che essere per il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che per il terzo anno consecutivo ci ha fatto pervenire la sua adesione.Sono questi segnali che ci spingono ad andare avanti lungo la strada che stiamo tracciando giorno dopo giorno".
E' possibile consultare e scaricare il programma completo della Rassegna sul sito internet: www.terrafelix.eu

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Caiazzo, il rapporto fra agricoltura ed ambiente nellultima giornata di Festambiente Terra Felix

CasertaNews è in caricamento