Ambiente

Parte progetto Garby: raccolta di involucri di plastica e lattine

Santa Maria a Vico - "Garby, il riciclo che vale" oltre ad aiutare le famiglie nelle spese quotidiane, il progetto Garby ora offre nuove opportunità di lavoro. Partirà il 18 giugno un nuovo progetto grazie al quale verranno inaugurati due...

160527_garby

"Garby, il riciclo che vale" oltre ad aiutare le famiglie nelle spese quotidiane, il progetto Garby ora offre nuove opportunità di lavoro. Partirà il 18 giugno un nuovo progetto grazie al quale verranno inaugurati due eco-point presso i supermercati SISA di Santa Maria a Vico e di San Felice a Cancello che avrà dei risvolti in termini occupazionali importanti. Si sta lavorando alla trasformazione dei materiali da riciclo quali: bottiglie di plastica, flaconi colorati (fino a 1,5 litri) e lattine in alluminio per produrre accessori di arredamento come sedie, tavoli e tante altre cose utili nella vita quotidiana, con il coinvolgimento di circa 60 persone e dell'intera Valle Di Suessola. Un nuovo passo in avanti per questo territorio, che dopo aver cominciato a risparmiare sulla spesa e a riqualificare alcune zone grazie alla raccolta differenziata, ora offre nuove opportunità di lavoro. Durante l'inaugurazione delle hostess distribuiranno gadget e spiegheranno il funzionamento degli eco-compattatori i quali, una volta acquisiti i rifiuti che i cittadini conferiranno nelle apposite bocche, rilasceranno un eco-bonus da un centesimo a pezzo fino ad arrivare a 10 centesimi nei giorni successivi. L'evento sarà presenziato dai titolari dei due punti vendita Sisa, ovvero la famiglia Gioia e dai promotori del progetto Garby, ovvero Pasquale Crisci, Alessandro Del Monaco e Gabriele De Lucia.
"È con entusiasmo - spiega il concessionario di zona Garby, Pasquale Crisci - che propongo questo progetto, dove finalmente anche nella Valle di Suessola si può dare inizio a quella che è la raccolta 2.0, ovvero fare differenza con i rifiuti. Oltre al rispetto per l'ambiente, le nostre tecnologie fanno molto di più, in quanto aiutano le tasche dei cittadini sia con il risparmio su gli acquisti presso le attività convenzionate, sia creando nuovi sbocchi professionali. In tempi come quelli che stiamo vivendo, investire nel green è la strada giusta per guardare al futuro con più positività."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte progetto Garby: raccolta di involucri di plastica e lattine

CasertaNews è in caricamento