menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
134002_giaq

134002_giaq

Apicoltura, Giaquinto: 'Una risorsa e una opportunita''

Caianello - "Una risorsa per il territorio, un' opportunità di sviluppo per i giovani ma soprattutto vero e indiscutibile bio-indicatore ambientale: non è un caso che nell'Alto Casertano c'è una massiccia presenza di apicoltori". E' stato...

"Una risorsa per il territorio, un' opportunità di sviluppo per i giovani ma soprattutto vero e indiscutibile bio-indicatore ambientale: non è un caso che nell'Alto Casertano c'è una massiccia presenza di apicoltori". E' stato presente l'anno scorso a novembre alla presentazione di C.A.R.A. Terra e sabato 5 luglio è tornato presso la sala consiliare di Caianello per il convegno "Buckfast, No grazie? e Vi spiego il perché!" e soprattutto per festeggiare l'Oscar Green, il riconoscimento attribuito proprio al progetto Cara Terra da Codiretti Giovani Impresa. L'assessore provinciale all'Agricoltura Stefano Giaquinto è stato uno dei primi a credere in questa realtà della provincia di Caserta e continua a farlo ritenendo il mondo delle api un'occasione: "Speriamo di ritrovare nella programmazione del Psr una fetta consistente di fondi strutturali da destinare a Caserta e provincia e anche a tutti voi, uomini e donne che con sacrificio e impegno quotidiano puntate sull'agricoltura e su questo settore ricercato e molto affascinante". Giaquinto, delegato dal presidente Domenico Zinzi, ha apprezzato anche la collaborazione dell'Associazione Interprovinciale Apicoltori Casertani e Napoletani con il Collegio Provinciale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati e ha riconosciuto l'importanza della ricerca e la "responsabilità sociale" del singolo apicoltore verso i suoi colleghi nella scelta di introdurre razze non autoctone sul territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento