menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In arrivo alla Sun delegazione maltese per una task force sull'ambiente

Caserta - Il 3 e 4 febbraio una delegazione dell'Associazione Nazionale dei Comuni Maltesi (LCA Malta), partner internazionale della SUN nel Progetto Life+ SUN Eagle coordinato dal D.I.I.I. della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base della...

Il 3 e 4 febbraio una delegazione dell'Associazione Nazionale dei Comuni Maltesi (LCA Malta), partner internazionale della SUN nel Progetto Life+ SUN Eagle coordinato dal D.I.I.I. della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base della Seconda Università di Napoli (SUN), sarà sul territorio casertano per presentare i risultati progettuali riguardanti l'applicazione del protocollo di Kyoto negli ambienti mediterranei del Sud Europa per realizzare sostenibilità a livello locale.
Il giorno 3 febbraio sarà riservato ad un incontro di natura gestionale che si svolgerà presso il DIII, alla presenza del Prof. Mattei (Direttore del Dipartimento).
Martedì 4 febbraio si darà vita, presso il Dipartimento di Scienze Politiche Jean Monnet della SUN a Caserta, ad un evento pubblico. Si tratta di una riflessione sulla "Salvaguardia dell'Ambiente Mediterraneo nelle Strategie di Sostenibilità Locale" che si focalizzerà su due momenti di discussione.
Il primo sarà volto alla presentazione dei risultati perseguiti nelle aree del "Nostro Mezzogiorno Interno" e in quella di Malta sugli accordi locali per il clima, sul patto tra i sindaci, sulla contabilità ambientale e sull'efficientamento energetico. Presentazione che vedrà coinvolti il Responsabile Scientifico (Prof. Vellante), componenti del Comitato Tecnico Scientifico-CTS (Prof. D'Onofrio - Direttore del DMF - e il Prof. Lubritto del DISTABiF) e la Responsabile Scientifica di LCA-Malta (Dott.ssa Maureen Azzopardi).
La seconda parte della discussione verterà sulla compatibilità delle Politiche Europee in applicazione del Protocollo di Kyoto con il governo sostenibile dei territori in questione e si impernierà su una tavola rotonda coordinata dal Dott. Aldo Balestra (Capo Redattore del Mattino di Caserta). Ad essa parteciperanno il Dott. Jimmy Magro (Segretario Generale LCA Malta), il Prof. Piccinelli (del CTS di progetto e Direttore del Di.Sci.Pol.), il Dott. Granata (Direttore Anci Campania e Partner di progetto), il Prof. Ciasullo (Sindaco di Savignano Irpino e componente del Comitato Direttivo di progetto), il Dott. Verdone (Sindaco di Mignano Montelungo e membro della CM Monte Santacroce Partner di progetto) e il Prof. Losco (del CTS).

Nelle due giornate gli ospiti visiteranno le strutture destinate alle ricerche sull'ambiente e alla didattica, gravitanti sia nel polo Aversano della SUN che in quello Casertano. La visita si concluderà nel pomeriggio di martedì, presso il Laboratorio Circe del DMF-SUN, con un incontro informale con le componenti del sistema scientifico e tecnologico e del sistema socio-istituzionale gravitante nel bacino di utenza della SUN.
La due giorni di lavoro sarà coordinata dal dott. Alessandro Coppola, Project Manager di progetto, e inoltre vedrà la partecipazione attiva degli enti partner quali ANCI-Campania e CRAET operanti centralmente, nonché delle 17 Comunità Montane dislocate sui territori di Campania, Basilicata, Molise e Puglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento