Martedì, 18 Maggio 2021
Ambiente

Terra dei Fuochi, Maddaloni ottiene un finanziamento di circa 170 mila euro

Maddaloni - La Regione Campania con decreto dirigenziale numero 1 del 13 maggio 2014 ha ammesso a finanziamento il progetto di investimento per attività di controllo e tutela ambientale presentato da questo Comune in seguito all'approvazione del...

La Regione Campania con decreto dirigenziale numero 1 del 13 maggio 2014 ha ammesso a finanziamento il progetto di investimento per attività di controllo e tutela ambientale presentato da questo Comune in seguito all'approvazione del "Patto per la Terra dei Fuochi". Il piano di lavoro finanziato prevede la riqualificazione urbanistica dell'intera via della Vigna attraverso la creazione di un percorso di fitwalking e l'installazione di 12 telecamere per la videosorveglianza, non solo nel tratto in questione ma anche in quello di via dell'Oliveto, strada soggetta a sversamenti abusivi di rifiuti. In particolare, in via della Vigna sarà realizzato un anello podistico della lunghezza di circa 3 chilometri con relative stazioni di sosta attrezzate. Per quanto riguarda la videosorveglianza, per la prima volta non si tratterà di una mera installazione di telecamere, dal momento che nel progetto è stata prevista anche l'apposizione di un grande monitor presso l'ufficio piantone dei vigili urbani in modo da poter intervenire tempestivamente in caso di violazioni, atti vandalici e depositi abusivi di rifiuti. La scelta dell'arteria su cui intervenire ha risposto ad un prerequisito essenziale del bando secondo cui si doveva intervenire su una zona che fosse già stata soggetta a sversamenti di rifiuti, poi bonificata e quindi ora da riqualificare per impedirne di nuovi. "E' una grande soddisfazione - dichiara il sindaco de Lucia - il finanziamento di questo progetto, soprattutto pensando al fatto che l'adesione al Patto per la Terra dei Fuochi, necessaria per partecipare al bando, è stata sancita dalla mia prima delibera di giunta e solo grazie ad un mio diretto intervento con il Prefetto, che ancora ringrazio per la sensibilità dimostrata, visto che all'insediamento di questa amministrazione i termini per la firma erano già ampiamente scaduti. Questo dimostra l'impegno e il lavoro che questa amministrazione sta compiendo quotidianamente in materia ambientale e di raccolta differenziata. Non possiamo più tollerare l'abbandono selvaggio dei rifiuti sulle nostre strade. Grazie all'assessore allo Sviluppo Urbano Integrato e Piccole Opere Giuseppe d'Alessandro, il gruppo Forza Italia formato da Giusy Pascarella, Dora Caturano e Giuseppe Carfora, alla Cabina di Regia che hanno lavorato, come sempre, in sintonia con l'ufficio tecnico". "Voglio fare un ringraziamento ai tecnici dell'Ente - dichiara anche l'assessore d'Alessandro - per l'ottimo lavoro svolto. In questo modo abbiamo dimostrato dopo il finanziamento di via Caudina, di essere capaci, avviando un percorso virtuoso, di pianificare e, nei giusti tempi, realizzare una Maddaloni con un indice di qualità della vita accettabile. "Il nostro lavoro - conclude l'assessore - non si ferma qui. Abbiamo partecipato a tutti i bandi finora pubblicati non perdendo neanche un'occasione di portare nuovi fondi nella nostra città. Siamo in attesa di altre graduatorie e in procinto di preparare nuovi progetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra dei Fuochi, Maddaloni ottiene un finanziamento di circa 170 mila euro

CasertaNews è in caricamento