Ambiente

Terra dei Fuochi, le Iene intervistano poliziotto ammalatosi di tumore

Caserta - Le Iene tornano in provincia di Caserta. Nella nuova inchiesta sui rifiuti tossici nelle Terra dei Fuochi, Nadia Toffa intervista Massimo Scalia, Presidente della Commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti tossici che...

102624_roberto_mancini

Le Iene tornano in provincia di Caserta. Nella nuova inchiesta sui rifiuti tossici nelle Terra dei Fuochi, Nadia Toffa intervista Massimo Scalia, Presidente della Commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti tossici che raccolse nel 1997 le denunce del pentito, ex boss dei casalesi, Carmine Schiavone. La Iena incontra poi Roberto Mancini, poliziotto che per anni ha lavorato come sostituto commissario nella provincia di Caserta, dove ha svolto diverse indagini sui rifiuti tossici. Roberto è affetto da tumore collegato con la contaminazione di sostanze pericolose. "Per quella commissione ho fatto decine di sopralluoghi nei posti più pericolosi - racconta Mancini - entrando in contatto con le scorie sversate dalla camorra e dalle industrie chimiche. Ho visitato le centrale nucleari italiane, in Germania siamo scesi oltre 100 metri sotto terra dove avevano interrato rifiuti pericolosi, con appena una mascherina come protezione". Nel cassetto della sua scrivania conserva con cura le 250 pagine di informativa su Cipriano Chianese. Un pezzo della storia dei grandi traffici di rifiuti. Quest'anno, nonostante la malattia, ha aiutato la procura napoletana riascoltando ore e ore di intercettazioni, annotando nomi, società, percorsi.
Infine, le dichiarazioni di un agronomo che racconta dei pericoli a cui si va in contro coltivando frutta e verdura nei terreni contaminati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra dei Fuochi, le Iene intervistano poliziotto ammalatosi di tumore

CasertaNews è in caricamento