Ambiente

Nasce anche a Marcianise il 'Comitato Fuochi' cittadino

Marcianise - Anche a Marcianise è nato il Comitato Fuochi, ospitato presso una sala del Convento dei frati francescani, messa a disposizione da Padre Michele Santoro. Finalmente la nostra città ha preso coscienza della problematica ambientale...

094200_marcianise_comitato_fuochi_ftv

Anche a Marcianise è nato il Comitato Fuochi, ospitato presso una sala del Convento dei frati francescani, messa a disposizione da Padre Michele Santoro. Finalmente la nostra città ha preso coscienza della problematica ambientale tutta, a seguito dei roghi, ormai sappiamo tossici, che per tutta l'estate hanno reso irrespirabile l'aria creando danni non solo all'ambiente ma, prima ancora, alla salute dei cittadini. Numerose sono state, questa estate, le persone che hanno aderito al gruppo creatosi spontaneamente sul social network facebook, per poi incontrarsi e definire la nascita del Comitato. Il primo segnale era venuto da Caivano dove, presso la parrocchia San Paolo Apostolo al Parco Verde, l'attivissimo padre Maurizio Patriciello, aveva cominciato da tempo una forte campagna di sensibilizzazione dell'opinione pubblica, fino a coinvolgere i paesi dell'hinterland napoletano e casertano, dando vita al Coordinamento Regionale Comitati Fuochi. E Marcianise non ha fatto attendere la sua risposta?A fine agosto il Comitato Fuochi sez. Marcianise, formato da liberi cittadini, era già costituito e pronto per cominciare la propria battaglia a livello cittadino e in tutte le sedi istituzionali competenti.

Costante è stata la partecipazione a tutti gli incontri e alle iniziative promosse dal Coordinamento regionale: una, su tutte, la petizione popolare che ha visto impegnati Domenica 23 settembre, in Piazza Umberto I, tanti volontari per la raccolta firme di chi non è più disposto a subire lo scempio che sotto gli occhi di tutti si consuma quotidianamente. In serata, poi, esponenti del Comitato hanno partecipato all'incontro-convegno, nella chiesa di don Maurizio a Caivano, che ha visto la presenza di Erminia Mazzoni, europarlamentare e presidente della Commissione europea petizioni alla quale è stata presentata ufficialmente la petizione popolare contro il disastro ambientale rappresentato dai fuochi.Prossimo appuntamento pubblico del Comitato di Marcianise, Domenica 30 settembre per completarla raccolta firme avviata il 23 settembre.
L'incontro settimanale aperto a tutti i cittadini è fissato per il mercoledì alle ore 19.00 presso il convento in Piazza O. Buccini, conosciuta come piazza san Pasquale. Martedì prossimo 2 ottobre, alle ore 19.00 si riunirà sempre nella sede del Comitato Fuochi di Marcianise, il Coordinamento Fuochi di Napoli, Provincia di Napoli e Provincia di Caserta, ci sarà un ampio approfondimento della problematica, ma anche la raccolta tutte le firme ricevute relativamente alla querela da inoltrare a vari organi istituzionali, sulle omesse responsabilità relative alla problematica ambientale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce anche a Marcianise il 'Comitato Fuochi' cittadino

CasertaNews è in caricamento