Ambiente

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Campania

Castellammare di Stabia - La Campania sarà la quarta regione toccata dal tour 2014 della Goletta Verde, la storica campagna itinerante di Legambiente, che ogni estate realizza un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani...

La Campania sarà la quarta regione toccata dal tour 2014 della Goletta Verde, la storica campagna itinerante di Legambiente, che ogni estate realizza un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani. Per il ventinovesimo anno consecutivo, la storica imbarcazione ambientalista, realizzata anche con il contributo del COOU, Consorzio Obbligatorio Oli Usati e dei partner tecnici Novamont e Nau!, è tornata a navigare per schierarsi contro i "pirati del mare". Un viaggio che terminerà il 14 agosto in Friuli Venezia Giulia, dopo 32 tappe da nord a sud della Penisola prelevando e analizzando oltre 200 campioni d'acqua, per dar seguito alle tante battaglie in difesa dell'ecosistema marino e del territorio che Legambiente porta avanti dal 1986, denunciando, informando, coinvolgendo i cittadini con l'auspicio di promuovere esempi positivi all'insegna della sostenibilità ambientale.
In Campania, così come durante le altre tappe del tour 2014, la Goletta Verde metterà infatti sotto la lente di ingrandimento punti critici e problematiche della gestione del mare e della costa regionale. Il rischio di inquinamento è, infatti, ancora troppo alto, soprattutto a causa delle acque di fogna (scarico oppure di un'inefficiente depurazione) che vengono scaricate in mare, nei laghi e nei fiumi senza essere opportunamente depurate con tante situazioni critiche in tutt'Italia di depuratori malfunzionanti o scarichi abusivi. Per questo motivo con la Goletta Verde viaggia un team di biologi che conduce un monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici, denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio le nostre acque, informando la popolazione e sensibilizzando le amministrazioni sul fronte della depurazione. Analisi rese possibili anche grazie alle segnalazioni di cittadini e turisti inviate al servizio SOS Goletta (basta scrivere a sosgoletta@legambiente.it o mandare un sms al 346.007.4114).

Il passaggio dell'imbarcazione ambientalista in Campania sarà, anche l'occasione per presentare i risultati delle analisi della prima edizione della "Goletta del fiume Sarno", una campagna di monitoraggio del fiume Sarno promossa da Legambiente Campania e realizzata da "Leonia" circolo Legambiente della Valle del Sarno in collaborazione con altri circoli di Legambiente e altre associazioni con il supporto tecnico della azienda Hach Lange. Obiettivo prendersi cura in maniera consapevole del Fiume Sarno e dei territori che esso attraversa.
L'appuntamento è per mercoledì 2 luglio, alle ore 11.00, presso la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia. Goletta Verde presenterà il Dossier Sarno: analisi, numeri e osservazioni sul delicato ecosistema del fiume e del golfo. Nel corso dell'incontro il Professore Massimiliano Lega Responsabile della linea di ricerca ingegneria sanitaria ambientale nonché direttore del laboratorio di ingegneria ambientale forense presso l'Università Parthenope di Napoli presenterà i possibili e necessari sviluppi nell'applicazione della tecnologia dei droni per il monitoraggio ambientale e l'esperienza di applicazione di queste tecnologie in Campania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Goletta Verde di Legambiente arriva in Campania

CasertaNews è in caricamento