menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convegno di aggiornamento promosso dal collegio provinciale dei periti agrari

Piedimonte Matese - Si è concluso, alle 19.00 circa di venerdì scorso, l'importante convegno di aggiornamento promosso dal collegio provinciale dei periti agrari e dei periti agrari laureati, rappresentati dal presidente matesino Domenico Di Baia...

Si è concluso, alle 19.00 circa di venerdì scorso, l'importante convegno di aggiornamento promosso dal collegio provinciale dei periti agrari e dei periti agrari laureati, rappresentati dal presidente matesino Domenico Di Baia, coadiuvato da Filippo Farina, alla presenza del Presidente nazionale. Sono stati accolti nella suggestiva cornice del complesso monumentale dell'ex Convento di San Tommaso d'Aquino. A portare il saluto dell'Amministrazione comunale l'Assessore Attilio Costarella, delegato appositamente dal Sindaco Vincenzo Cappello, assente perché impegnato in incarichi istituzionali a Casal di Principe. Altro Assessore, Costantino Leuci, ha illustrato ai presenti, mostrandolo, il Catasto Onciario di Piedimonte del 1754, recentemente restaurato. Tutti i convenuti, poi, sono stati accompagnati dall'Assessore Costarella ad una visita guidata nel chiostro maggiore del complesso monumentale, dove sono stati illustrati gli splendidi affreschi del quattrocento, da pochi anni riportati agli antichi splendori; e, successivamente, con l'ausilio di Giuseppe D'Abbraccio, dell'Associazione 'Cuore Sannita', alla Mostra 'Gens fortissima Italiae', da poco inaugurata. Tutti hanno mostrato vivo interesse per i reperti esposti, ma, soprattutto, per il celebre 'Corridore del Monte Cila', del quale sono state esposte le caratteristiche che lo rendono unico nel vasto panorama della piccola bronzistica sabellica, nonché le circostanze del ritrovamento, peraltro descritte abbondantemente nei pannelli esplicativi che delimitano la sala, allestiti a cura di Gianluca Tagliamonte, docente di Etruscologia e Antichità Italiche dell'Università del Salento, coadiuvato dall'archeologo Luciano Maria Rendina. Da annotare che il Professor Tagliamonte, due settimane fa, ha accompagnato una delegazione di circa quaranta dottori di ricerca francesi in visita al Museo Civico di interesse regionale "Raffaele Marrocco" della Città di Piedimonte Matese, come al Museo Archeologico di Teano, di Alife ed al complesso teatro-tempio del Monte San Nicola di Pietravairano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento