Ambiente

Mozzarella Dop, Buondonno (Confagricoltura): 'Tracciabilita' filiera e difesa discipinare dop possono garantire futuro ad allevatori

Caserta - "E' certamente una buona notizia che la Giunta della Regione Campania abbia approvato la Delibera presentata dall'Assessore Daniela Nugnes sulla tracciabilità dell'intera filiera bufalina - così interviene Ernesto Buondonno - Presidente...

"E' certamente una buona notizia che la Giunta della Regione Campania abbia approvato la Delibera presentata dall'Assessore Daniela Nugnes sulla tracciabilità dell'intera filiera bufalina - così interviene Ernesto Buondonno - Presidente della Sezione Bufalina di Confagricoltura Campania.
"Sono sicuro che l'approvazione di questo atto importante possa garantire chiarezza e semplificare gli adempimenti agli allevatori. L'intervento dell'Assessore Nugnes è tempestivo per evitare confusione e inutili sprechi di tempo, ma anche per correggere una impostazione errata della tracciabilità voluta dal precedente Ministro delle Risorse agricole e Forestali.Negli ultimi mesi, abbiamo provato in tutti i modi, a spiegare ai funzionari ministeriali che la tracciabilità prevista dai Decreti Ministeriali in attuazione dell'art.7 della legge 3 febbraio 2011 n.4, cosi come definita non serviva a nulla, eravamo riusciti ad inserire l'obbligo di un documento di trasporto che indicasse la destinazione della merce e lo stesso benché previsto nelle norme del DM è scomparso dagli allegati.Se è intenzione del Ministero mettere in piedi una tracciabilità solo per aggravare di adempimenti i soli allevatori: noi non siamo disponibili.

Il progetto portato avanti dall'Assessore Nugnes è invece scaturito dal Tavolo Tecnico presso l'Assessorato ed è pienamente condiviso da tutti: debbono essere controllate le produzioni presso le stalle, il loro trasporto, il conferimento al caseificio oltre che la trasformazione in mozzarella DOP o non DOP.La tracciabilità prevista dalla Regione Campania permetterà adempimenti più semplici agli allevatori ma di maggiore utilità per il controllo totale di tutta la filiera.Condivido quanto espresso dall'Assessore - afferma Buondonno - in merito alla necessità di apportare modifiche sia alla normativa in merito alla tracciabilità del latte che alla separazione degli stabilimenti di produzione, le due norme anche in modo approssimativo, mirano allo stesso scopo: dare certezza al settore e sgombrare il campo dai furbi che pensano di speculare sulle spalle degli allevatori e trasformatori onesti.Auspicare ulteriori proroghe legali e non, allontana la soluzione del problema e garantisce più margini di azione agli speculatori.
Mi domando come può succedere che in un DM del Ministro Catania, sulla traccibilità, reiterato due volte, scompaia proprio l'unico allegato utile a tracciare il prodotto e lo stesso Ministro proponga l'approvazione il 16 aprile di un DPCM che proroghi la separazione degli stabilimenti quando il 10 aprile con un DM aveva già regolamentato l'applicazione della legge?E' opportuno sottolineare - conclude Ernesto Buondonno - Presidente della Sezione Bufalina di Confagricoltura Campania che tutto questo impegno è finalizzato alla tutela e alla affermazione della Mozzarella di Bufala DOP su tutti i mercati nazionali ed esteri e tale obbiettivo è raggiungibile solo difendendo l'attuale Disciplinare del DOP che garantisce al nostro prodotto la definizione di formaggio fresco e di grande tradizionalità, le strade alternative che sembrano attrarre tanti non garantiscono nuovi spazi di mercato, ma assicurano una perdita certa di tipicità e tradizionalità del prodotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozzarella Dop, Buondonno (Confagricoltura): 'Tracciabilita' filiera e difesa discipinare dop possono garantire futuro ad allevatori

CasertaNews è in caricamento