menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il marchio del Pescato Campano

Pozzuoli - Riconoscibilità nei mercati del pesce pescato in Campania. Più tutela dei lavoratori del comparto pesca, più tutela del consumatore finale. Rispetto delle leggi e dellambiente. Valorizzazione delle tradizioni delle comunità del mare...

Riconoscibilità nei mercati del pesce pescato in Campania. Più tutela dei lavoratori del comparto pesca, più tutela del consumatore finale. Rispetto delle leggi e dellambiente. Valorizzazione delle tradizioni delle comunità del mare. Sono queste le caratteristiche del Consorzio di Gestione del Pescato Campano il Co.Ge.Pe.Ca. che già riunisce molte imprese della costa campana, in modo particolare dellarea flegrea e dellarea vesuviana.
Il Consorzio aderisce a FederpescaConfindustria, ha sede a Pozzuoli ed è nato lo scorso luglio. Caratteristica principale è aver riunito in un unico sodalizio tre diversi tipi di pesca: circuizione, strascico e piccola pesca.
Tra gli obiettivi: la promozione di iniziative di valorizzazione della qualità del pescato degli associati con la nascita di un marchio di riconoscibilità; promuovere attività di pescaturismo e di ittiturismo; corsi di formazione, studi e ricerche; organizzare i servizi a terra per gli aderenti; tutelare le aree di pesca; accedere ai finanziamenti dal Piano di Gestione 2013 e dal Fondo Europeo per la Pesca; essere interlocutore con le istituzioni; fornire servizi legali e fiscali; creare spazi per la vendita diretta dei prodotti; sviluppare una rete commerciale con le industrie alimentari.

Possono aderire al Co.Ge.Pe.Ca. tutti coloro i quali esercitano la pesca costiera locale, la pesca costiera ravvicinata, la pesca artigianale e la pesca mediterranea o d'altura.
«Il Consorzio è anche unimportante operazione di marketing territoriale legato al mondo della pesca - dichiara il presidente, Fulvio Giugliano - dopo un lungo lavoro si è finalmente riusciti a costituire una realtà che, ad oggi, conta già più di quindici società consorziate con una forza produttiva di più di cinquanta imbarcazioni che si occupano dei tre sistemi di pesca: circuizione, strascico e piccola pesca. Tra gli obiettivi del consorzio cè quello della valorizzazione del pescato locale attraverso la vendita del prodotto fresco con un marchio di riconoscibilità; lo sviluppo di attività turistiche che valorizzino la risorsa mare e il suo indotto. I nostri associati agiranno nel segno della legalità, nel rispetto dellambiente e per la tutela del consumatore».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento