menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta differenziata: avvisi anche in cirillico per istruire la comunita' bulgara

Sparanise - Cosa non si fa per aumentare la percentuale di raccolta differenziata. Stavolta l'idea è venuta al comandante dei vigili urbani Giovanni Fusco che dopo aver raccolto delle segnalazioni in merito al conferimento sbagliato effettuato...

Cosa non si fa per aumentare la percentuale di raccolta differenziata. Stavolta l'idea è venuta al comandante dei vigili urbani Giovanni Fusco che dopo aver raccolto delle segnalazioni in merito al conferimento sbagliato effettuato dalle famiglie che compongono la numerosa comunità bulgara residente da qualche anno a Sparanise ha deciso di correre ai ripari. Il comandante Fusco, di comune accordo con un rappresentante di nazionalità bulgara, ha deciso di adottare un sistema più educativo che punitivo in modo tale da ottenere una fattiva collaborazione da tutta la comunità di origine balcanica. Insieme, hanno preso carta e penna ed hanno tradotto il foglio informativo sul quale sono riportate tutte le indicazioni sui materiali da conferire, gli orari ed i giorni di raccolta e lo hanno tradotto in cirillico. Una volta completato e verificato anche sotto l'aspetto linguistico in ogni sua parte, il foglio informativo è stato inviato a ciascuna famiglia bulgara e, per completezza di informazione è stato anche affisso in alcuni punti della città notoriamente frequentati dai rappresentanti della comunità bulgara."L'idea brillante subito realizzata dal comandante della Polizia Municipale Giovanni Fusco non si limita, come è giusto che sia, a favorire la raccolta differenziata ma rappresenta anche un apprezzabile passo avanti sotto l'aspetto dell'integrazione sociale - ha spiegato soddisfatto l'assessore all'ecologia Armando Giramma -di una comunità molto numerosa che da anni vive e lavora nella nostra città e per gli imprenditori, soprattutto agricoli, del territorio. Adesso per le famiglie balcaniche sarà sicuramente più facile capire i giorni in cui viene conferito il secco dai giorni in cui viene conferita, invece, la frazione umida. Spesso si parla di difficoltà di integrazione ma è anche giusto da parte nostra iniziare e portare avanti un processo di reciprocità che sicuramente contribuirà a portare buoni risultati, esattamente come quelli che stiamo continuando ad ottenere in termini di percentuale di raccolta differenziata che è ormai da qualche mese stabilmente intorno al 62 per cento"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento