Ambiente

Clean up nazionale nel Lotto Zero di Ponticelli

Napoli - "Circa 150 giovani provenienti da Ponticelli e da tutta Italia - racconta il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti della Campania Francesco Emilio Borrelli - hanno promosso stamane al clean up organizzato dal parroco della Chiesa di...

073538_clean

"Circa 150 giovani provenienti da Ponticelli e da tutta Italia - racconta il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti della Campania Francesco Emilio Borrelli - hanno promosso stamane al clean up organizzato dal parroco della Chiesa di San Francesco nel Lotto Zero. Un evento a cui hanno partecipato tanti ragazzi e ragazze non solo della Campania ma di tante regioni anche del centro nord tra cui la Toscana, la Lombardia, il Veneto, l' Emilia Romagna ed il Trentino Alto Adige pagandosi di tasca propria la trasferta. Una festa straordinaria che ha coinvolto il quartiere e dato un concreto segnale di speranza e di maggiore decoro urbano. Durante la manifestazione sono stati raccolti oltre 40 bustoni di rifiuti di cui 2 totalmente pieni di siringhe usate dai drogati".

"La nostra non è elemosina ma un gesto concreto a favore del popolo napoletano che noi riteniamo nostro fratello e a cui esprimiamo la nostra solidarietà per la terribile sofferenza che sta subendo proprio negli ultimi giorni a causa della tragedia della strage del viadotto irpino" hanno spiegato i tanti ragazzi del movimento "giovani per un mondo unito" che hanno realizzato l' evento assieme a Libera, Legambiente al Presidente della VI Municipalità Anna Cozzino, al suo Vice Gennaro Zuccoli, al consigliere comunale Luigi Zimbaldi ed al responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli che ha aderito in modo entusiasta.
"Se chi di dovere non pulisce il quartiere allora ci pensiamo noi. Tutti insieme, armati di scopa, paletta e tanta buona volontà abbiamo voluto trasmettere ai cittadini con questa manifestazione il desiderio di riscattare il nostro territorio stando in prima linea. In quest' area completamente ripulita dalla nostra azione, abbiamo piantato un albero e una piccola siepe, segno concreto della mentalità ecologica che promuove la salvaguardia del territorio e lo riqualifica". Ha spiegato il parroco del Lotto zero di Ponticelli Don Edoardo Cibelli. "Nel Lotto Zero a Ponticelli vive tanta gente che crede ancora con speranza in un miglioramento degli ambienti comuni e comunali, dove i bambini possono giocare insieme senza correre il rischio di farsi male cadendo su rifiuti tossici o siringhe".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clean up nazionale nel Lotto Zero di Ponticelli

CasertaNews è in caricamento