Domenica, 16 Maggio 2021
Ambiente

Brucia la discarica Cantarella: la denuncia degli ambientalisti

Mondragone - Il gruppo civico "Mondragone Ente Inutile", ripropone l'annoso problema della BONIFICA della "discarica Cantarella", ripudiato dall'Amministrazione comunale per la mancata trasmissione alla Regione Campania degli atti richiesti con la...

073420_cantarella

Il gruppo civico "Mondragone Ente Inutile", ripropone l'annoso problema della BONIFICA della "discarica Cantarella", ripudiato dall'Amministrazione comunale per la mancata trasmissione alla Regione Campania degli atti richiesti con la nota del 03/07/2013, riguardanti le analisi sul sito attestanti il superamento dei limiti di CSC e/o delle CSR", parametri di contaminazione del suolo e del sottosuolo, ovvero le cosiddette "Matrici di screening" come previsto dal d.lgs. 152/2006, che sarebbero servite a far inserire la Cantarella nel Piano Regionale di Bonifica (PRB) con fondi statali al 100%.Sull'emergenza della bonifica della Cantarella, vitale per la tutela dell'ambiente e della salute pubblica, il gruppo civico, SEL, il coordinatore del PSI, Mondragone Città possibile, amici ambientalisti ed i mass media hanno versato fiumi di inchiostro fino ai primi giorni del corrente mese, sorpresi dalla delusione generale per la conferma ufficiale del mancato inserimento della bonifica del sito nel PRB. Dopo l'intervento sbrigativo del Comune con l'inutile e superficiale ripulita del sito in fiamme, la possibilità del sollecito riscontro alla predetta nota Regionale, intrapresa dall'assessore competente, è risultata tardiva a causa della scadenza dei termini previsti dalla legge per far rientrare nel PRB, adottato dal Consiglio regionale il 1° agosto u.s., le osservazioni alle variazioni dello strumento normativo finalizzate al ripescaggio della bonifica della Cantarella. Intanto, mentre il palazzo della politica locale va in ferie, la Cantarella continua a bruciare!!!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia la discarica Cantarella: la denuncia degli ambientalisti

CasertaNews è in caricamento