Venerdì, 14 Maggio 2021
Ambiente

Arrivano le cicogne nella 'Terra dei Fuochi': esulta il WWF

Caserta - Sembra un miracolo, ma una coppia di cicogne ha scelto la nostra Provincia - la Terra dei Fuochi - per tirare su famiglia. Grazie alla segnalazione telefonica inviata al WWF Campania di un cittadino di grande sensibilità, che...

072531_cicogne_traliccio

Sembra un miracolo, ma una coppia di cicogne ha scelto la nostra Provincia - la Terra dei Fuochi - per tirare su famiglia. Grazie alla segnalazione telefonica inviata al WWF Campania di un cittadino di grande sensibilità, che ringraziamo pubblicamente, i volontari del WWF Caserta hanno individuato e fotografato su un altissimo traliccio dell'alta tensione il "grande nido", dove i due magnifici uccelli stanno già probabilmente covando le uova. Osservazioni successive hanno mostrato una normale attività della coppia : mentre uno dei genitori cova, l'altro compie bellissime evoluzioni grazie ai due metri di apertura alare, scendendo a nutrirsi ed raccogliere rami per la costruzione del nido. Le cicogne attraversano spesso il nostro Paese ma non nidificano più di frequente (si stimano dalla 150 alle 200 coppie all'anno, soprattutto in Sicilia) . Preferiscono paesi più " accoglienti" come la Turchia, la Grecia e le nazioni del Nord e dell'Est Europa: un'antica tradizione vuole infatti che un nido di cicogna sul tetto porti fortuna, ma forse in Italia non tutti lo sanno; infatti spesso sono preda di bracconieri senza scrupoli. Le cicogne sono uccelli migratori che svernano nel Centro e Sud Africa e in India. Quelle africane, dopo un lunghissimo viaggio giungono in Europa, dove i mesi estivi sono meno torridi e dove possono nutrirsi con maggiore facilità. Costruiscono nidi grandi più di un metro su luoghi alti ed aperti (come appunto i tralicci elettrici). Onde evitare che curiosi o malintenzionati possano infastidire (o peggio ancora uccidere ) le nostre amiche dalla grandi ali bianche e nere e dal simbolismo augurale, d'accordo con gli esperti zoologi del WWF, si è deciso di non rivelare la esatta posizione del nido. In successivi comunicati daremo ulteriori notizie sugli uccelli che hanno scelto la Provincia di Caserta per dare alla luce una nuova generazione e speriamo che siano ambasciatrici di nuove e buone notizie per la nostra terra e la nostra gente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano le cicogne nella 'Terra dei Fuochi': esulta il WWF

CasertaNews è in caricamento