menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
070625_Emct0098

070625_Emct0098

Etna: ripresa l'attivita' esplosiva stromboliana

(Catania) Dalla tarda serata di del 14 giugno, è ripresa l'attività esplosiva stromboliana al Nuovo Cratere di Sud Est. Dalle 6:00 del 15 giugno, l'attività esplosiva è gradualmente aumentata di intensità, producendo esplosioni sempre più...

(Catania) Dalla tarda serata di del 14 giugno, è ripresa l'attività esplosiva stromboliana al Nuovo Cratere di Sud Est. Dalle 6:00 del 15 giugno, l'attività esplosiva è gradualmente aumentata di intensità, producendo esplosioni sempre più frequenti, accompagnate anche dall'emissione di cenere che i venti disperdono verso est e verso sud-est.

Dalle 9:00, l'attività esplosiva si è trasformata in una piccola fontana di lava. Le scorie incandescenti, prodotte dall'attività esplosiva, hanno formato una colata lavica che ha percorso qualche decina di metri, riversandosi sul fianco sud orientale del cono. L'attività esplosiva sta avvenendo da tre bocche all'interno del cratere. L'accumulo di materiale piroclastico di ricaduta intorno al cratere hanno portato alla crescita del cono soprattutto nel suo settore orientale, riempendo parzialmente le fenditure formatesi sull'alto fianco nord-orientale del cono durante gli episodi eruttivi di fine dicembre 2013 e gennaio-marzo 2014.L'ampiezza del tremore vulcanico ha mostrato un forte incremento durante la notte del 14-15 giugno 2014, ed è successivamente rimasta stazionaria su un livello medio alto.
Sulla base delle osservazioni visive e strumentali dei fenomeni vulcanici, il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico del Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di "criticità elevata" per l'area sommitale del vulcano e di "criticità ordinaria" per le aree del medio versante, pedemontana e urbana.In considerazione delle previsioni dei venti in quota per la giornata odierna, si ritiene che - in caso di aumento dell'intensità della fontana di lava - la ricaduta di materiali vulcanici di dimensioni variabili possa interessare i settori orientali e sud-orientali del vulcano fino alla fascia del medio versante - e che la ricaduta di cenere possa estendersi fino alla zona pedemontana e urbana dello stesso settore.Allo stato attuale l'aeroporto di Catania-Fontanarossa risulta operativo.Il Centro Funzionale Centrale continua nell'attività di vigilanza del fenomeno attraverso i propri centri di competenza preposti al monitoraggio ed alla sorveglianza dei vulcani italiani (Sezioni dell'Ingv e Università di Firenze), e attraverso le strutture operative (Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e Corpo Forestale della Regione Siciliana) ed i presidi territoriali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento