menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
143346_roghi_tossici

143346_roghi_tossici

Il Comune di Marcianise escluso dal Patto per la Terra dei Fuochi, insorgono gli ambientalisti

Marcianise - Bellissima cosa il "Patto per la Terra dei Fuochi ", ma è cosa nota ovunque che anche la città di Marcianise insista nel quadrilatero della morte. E invece, in maniera incredibile, inspiegabile ed inaccettabile, è esclusa dall'elenco...

Bellissima cosa il "Patto per la Terra dei Fuochi ", ma è cosa nota ovunque che anche la città di Marcianise insista nel quadrilatero della morte. E invece, in maniera incredibile, inspiegabile ed inaccettabile, è esclusa dall'elenco dei comuni che potranno beneficiare dei finanziamenti previsti da tale Patto, per la bonifica del territorio. Diverse le amarissime valutazioni fatte. Tuttavia, pur ammettendo che si sia trattato di dimenticanza o, peggio, di grossolano errore,il Comitato fuochi sez. Marcianise, già da tempo in proficua collaborazione con il Coordinamento Comitati Fuochi di Napoli, Caserta, provincia di Napoli e provincia di Caserta, esprime il suo più vivo disappunto per questa esclusione. Il CF di Marcianise, dopo aver segnalato la grave mancanza, questa mattina, per tramite del dott. Rivezzi ed insieme al dott. Marfella, al dott. Cafagna, Prefetto con delega sui Roghi Tossici, si augura che a ciò possa esservi posto immediatamente rimedio da chi ne ha le competenze, affinché liberi cittadini costituitisi in questo Comitato fuochi per mero impegno civile ed insigniti anche di premi per l'attività fin qui svolta possano riconoscersi nelle Istituzioni che si prefiggono di proteggere la vita umana e la natura. Il Comitato resta fiducioso, in attesa di una risposta chiarificatrice, che spazzi via perplessità ed interrogativi dei cittadini di Marcianise, da anni alla ricerca di soluzioni che garantiscano una vita futura migliore nel nostro martoriato territorio.
"A partire da domani- dichiara Ciro Foglia- mi porrò in contatto coi vertici regionali per capire le ragioni di un'esclusione che offende una città martoriata dal problema dei roghi tossici e il lavoro incessante, proficuo di informazione, prevenzione e lotta portato avanti dalla sezione Comitato Fuochi di Marcianise". Il protocollo d'intesa "Patto per la terra dei fuochi" firmato in Prefettura a Napoli tra enti e associazioni mira ad affrontare , contando su un finanziamento di 5 milioni di euro che verrà stanziato dalla Regione Campania, il fenomeno dei roghi dei rifiuti e dell'inquinamento provocato dallo sversamento illegale di rifiuti speciali, solidi urbani, pericolosi e non.

"E' una gravissima offesa alla Comunità di Marcianise, uno schiaffo ad un territorio che in questi ultimi anni ha pagato un dazio pesantissimo sulla gestione dei rifiuti urbani e, soprattutto, sulla vicenda dei roghi di materiali e rifiuti tossici - afferma il capogruppo regionale del Psi, Gennaro Oliviero. Basta pensare alle notizie della cronaca cittadina: l'interrogazione presentata a Caldoro va nella direzione di poter recuperare quanto è stato omesso, la Regione Campania, le Province e l'Anci Campania hanno il dovere istituzionale di impegnarsi a promuovere tavoli tematici ed accordi di programma con tutti i Comuni interessati al fenomeno, prevedendo ogni utile iniziativa di apertura verso le Associazioni ambientaliste, comitati spontanei, Associazioni di categoria del territorio, quelle dei settori agricolo-zootecnico, tessile-conciario, edile, e tante altre.
Una vicenda che assume tinte fosche, saluto in maniera favorevole la sensibilità espressa sull'intera vicenda anche dal candidato Sindaco Ciro Foglia che i Socialisti di Marcianise, ancora una volta, hanno avuto ragione di appoggiare. E' il caso di convogliare tutte le migliori energie al fine di poter permettere ai cittadini e al territorio di Marcianise di essere presente, con pari dignità e autorevolezza, sull'importantissimo protocollo per la Terra dei Fuochi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento