Apicoltura, a lavoro per il primo concorso Il Miele in Terra di Lavoro

Vairano Patenora - Stracolma la Sala Riunioni del Consorzio Nazionale Produttori Apistici di via Copernico a Vairano Patenora che ieri sera, 30 settembre, ha ospitato l'assemblea dell'Associazione Interprovinciale Apicoltori Casertani e Napoletani...

065435_apicoltura

Stracolma la Sala Riunioni del Consorzio Nazionale Produttori Apistici di via Copernico a Vairano Patenora che ieri sera, 30 settembre, ha ospitato l'assemblea dell'Associazione Interprovinciale Apicoltori Casertani e Napoletani. Assemblea che è stata allargata a tutto il Gruppo Cooperativo Paritetico VolApe per celebrare, con la consegna degli attestati di merito, 25 nuovi esperti che hanno partecipato al corso di perfezionamento di I livello in Analisi Sensoriale del Miele 2015. L'evento è stato anche occasione per annunciare che il prossimo e decisivo passo, cioè il II e ultimo livello del corso che si svolgerà nel 2016 e che probabilmente si terrà in provincia di Caserta. Questo perché gli apicoltori casertani e napoletani stanno lavorando alacremente, di concerto con le Istituzioni Regionali, affinché potesse essere possibile, dato il numero sempre crescente di apicoltori, ospitare un così importante appuntamento che fino ad oggi, come da regolamento, si è svolto a Bologna, presso il CREA – Unità di Ricerca di Apicoltura.
Come si evince dall'affluenza all'Assemblea AIACeNa il numero degli apicoltori di Terra di Lavoro è sempre in crescita e dunque il presidente Mario Ambrosino in accordo con Angelo Lombardi e Riccardo Terriaca, rispettivamente presidente e direttore del CoNaProA, hanno, proprio ieri sera, lanciato la bella proposta: mettere in cantiere un concorso legato all'eccellente Miele di Terra di Lavoro. La prima grande novità lanciata è stata proprio quella che vedrà i 25 nuovi esperti comporre la giuria del concorso sopracitato per il quale ci si è subito messi a lavoro visto l'entusiasmo dei partecipanti.
Non sono mancati importanti momenti durante i quali si sono affrontate due delle problematiche che ultimamente stanno particolarmente a cuore agli apicoltori: l'Anagrafe apistica ed il Registro dei Trattamenti. Prima della consegna degli attestati, infatti, è stato lungo ed intenso il dibattito su questi due argomenti. Proprio per questo Riccardo Terriaca ha annunciato che la sede del CoNaProA, a Vairano Patenora, rimarrà aperta ogni pomeriggio, grazie anche alla collaborazione di un tirocinante messo a disposizione dalla Regione Molise, per affiancare gli apicoltori in qualsiasi difficoltà ed esigenza. La sede infatti resterà aperta per offrire, in forma assolutamente gratuita, supporto agli associati.
E intanto non si è potuto poi non organizzare l'imperdibile visita alla Mostra Mercato Internazionale di Apicoltura: Apimell a Piacenza. Appuntamento importantissimo anche e soprattutto perché quest'anno celebra, il 24 e 25 ottobre, un'edizione speciale dedicata all'Expo 2015.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento