Lunedì, 17 Maggio 2021
Ambiente

Festa dellAlbero 2013: torna l'evento Legambiente a Bellona

Bellona - Torna la Festa dell'Albero che più di ogni altra manifestazione avvicina e coinvolge cittadini di tutte le età ai temi ambientali. Bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari ed amministratori tutti insieme per restituire...

065442_festalbero

Torna la Festa dell'Albero che più di ogni altra manifestazione avvicina e coinvolge cittadini di tutte le età ai temi ambientali. Bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari ed amministratori tutti insieme per restituire alla comunità locale spazi belli ed accoglienti per una città più vivibile e sostenibile. Anche quest'anno l'Istituto Autonomo Comprensivo "Dante Alighieri" di Bellona, di cui è Dirigente il Prof. Luca Antropoli, ha voluto aderire al progetto di Legambiente dal titolo: la Festa dell'Albero. La manifestazione per la salvaguardia dell'ambiente vedrà, Mercoledì, 20 novembre p.v., la partecipazione degli alunni della Scuola Primaria, di cui è Responsabile l'Ins. Anna Russo, che in coordinamento con il Delegato alla Pubblica Istruzione, Dott. Domenico Valeriani, l'Ufficio Tecnico del Comune ed i giovani Volontari dell'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo, Volontariato e Protezione Civile di Bellona per la preparazione delle aree prescelte e messa a dimora dei piccoli arbusti forniti dai vivai della forestale per la realizzazione del progetto. Ogni anno con la piantumazione di diverse specie di piante e di alberi le scuole italiane in collaborazione con Legambiente e gli Enti Locali si schierano in difesa della natura e del rispetto per i nostri territori, per le nostre città e la nostra qualità di vita attraverso una campagna che più di ogni altra avvicina e coinvolge cittadini di tutte le età ai temi ambientali. E' questa una occasione per avvicinare e coinvolgere più che mai il mondo della scuola e dei ragazzi, non come utenti o destinatari bensì come un alleato privilegiato nella battaglia per contrastare l'uso scorretto delle risorse, responsabili di tante disfunzioni agli ecosistemi naturali ed alla vita dell'uomo. La scuola può fare molto, sia in senso culturale, perché l'educazione è uno dei principali nodi per il cambiamento dei comportamenti in chiave sostenibile, sia in senso materiale, perché è essa stessa un luogo fisico di consumo e di gestione delle risorse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dellAlbero 2013: torna l'evento Legambiente a Bellona

CasertaNews è in caricamento