Al Belvedere si disegna il futuro: accordo decennale con l'Università | SERVIZIO VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Il sindaco di Caserta Carlo Marino ed il rettore dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Giuseppe Paolisso, hanno siglato questa mattina l’“Atto di Concessione di valorizzazione per l’uso di locali e spazi facenti parte del Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio”.  Con il sindaco ed il rettore erano presenti, tra gli altri, il direttore del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale, Luigi Maffei e l’assessora alla Cultura e all’Università, Tiziana Petrillo.

L’accordo prevede la concessione per dieci anni all’Università di alcuni locali ubicati nel Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio (per oltre 1000 metri quadri) che ospiteranno, in particolare, attività di formazione post laurea nel campo del design e del design per la moda. Il canone di concessione annuo previsto, fissato in 102.000,00 euro, sarà compensato per i primi sei anni da lavori di restauro, di adeguamento funzionale e di sicurezza antincendio dei locali, stimati in circa 600.000 euro, che saranno eseguiti dall’Università.

“Ringrazio il rettore Paolisso, il direttore Maffei e con loro l’intera Università Vanvitelli ed il Dipartimento di Architettura e Design Industriale – ha spiegato il sindaco Carlo Marino - per aver creduto in questo progetto ambizioso che alcuni mesi fa sembrava soltanto un sogno. Una sinergia che punta alla valorizzazione dei beni culturali e, contestualmente, imprime uno slancio alla formazione dei nostri giovani. Con l’Officina Vanvitelli, il significativo nome che l’università ha voluto dare al progetto, proseguiamo nel solco dell’utopia leuciana di Ferdinando e Maria Carolina per sviluppare un nuovo modello formativo, ma anche economico e sociale, che consenta ai nostri giovani talentuosi di sviluppare le proprie idee e le proprie attività imprenditoriali nel proprio territorio. Una iniziativa – ha concluso il sindaco – che va inserirsi in una progettualità molto più ampia che riguarda la riqualificazione e la valorizzazione del sito Unesco: dalla gara appena conclusa per tutti gli impianti elettrici, tecnologici e di illuminazione del sistema museale ai fondi Pics regionali per il recupero delle ex stalle reali e dello scalone monumentale dove sorgeranno il bookshop, la biglietteria, l’enoteca comunale, il punto di incontro delle guide turistiche, fino al progetto di collegamento della strada tra la Reggia ed il Belvedere. E ancora la riqualificazione di Piazza della Seta e la realizzazione della bretella stradale che consentirà il decongestionamento del traffico nell’area”.

“Mi preme ringraziare l’Amministrazione comunale ed il sindaco Marino – ha detto il rettore Giuseppe Paolisso – che hanno sempre supportato l’Ateneo nelle proprie attività. Oggi, con la firma dell’accordo, presentiamo anche il nome “Officina Vanvitelli” ed il logo del progetto che rappresenta un filo, una matassa, realizzato dal Dipartimento di Architettura e Design Industriale. Porteremo a San Leucio la fase post laurea di Design e Moda, con laboratori da cui potranno nascere spin off e start up, seminari e convegni di grosso spessore nazionale ed internazionale, in collaborazione con grandi industrie della moda campana e nazionale. Le prime attività ed i primi eventi- ha concluso - partiranno già a gennaio, per poi proseguire con l’avviamento di master di primo e secondo livello, veri e propri poli di attrazione culturale ma anche economico-industriale, dai quali ci auguriamo si possano generare nuove iniziative di sviluppo nel campo specifico del design e della moda”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Il 14enne sparato ripreso da un video | GUARDA LA RIPRESA

  • Video

    IL VIDEO ESCLUSIVO | Luigi in caserma coi genitori dopo il fermo dell'uomo che ha sparato

  • Video

    Si accende il Natale a Caserta: ecco l'albero e le luminarie | VIDEO

  • Video

    Le Iene nei beni confiscati alla camorra nel casertano | VIDEO

Torna su
CasertaNews è in caricamento