Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Scoperti i 'nuovi' veleni Lea, i rifiuti interrati nell'impianto abbandonato | IL VIDEO

 

Tonnellate di rifiuti sversati illegalmente in un impianto abbandonato di proprietà del Consorzio Unico di Bacino a Santa Maria Capua Vetere, nei pressi dello STIR. È quanto accertato dalla Guardia di Finanza di Marcianise grazie ad ulteriori approfondimenti dell’indagine su Raffaele Egisto, il patron della Lea arrestato nei giorni scorsi per i rifiuti interrati illegalmente nel suo impianto di stoccaggio e recupero a Marcianise.

Oltre al sequestro, la Guardia di Finanza e il personale Arpac hanno contestualmente proceduto all’ispezione del sito al fine di accertare analiticamente la tipologia, la pericolosità e le effettive quantità di rifiuti illecitamente abbandonati. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento