Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lettura della sentenza a carico di don Michele Barone | VIDEO

 

Dopo ore di attesa intorno alle 17 i giudici del collegio presieduto dal giudice Maria Francica del tribunale di Santa Maria Capua Vetere hanno pronunciato il loro verdetto nell'aula gremita tra giornalisti, con le telecamere Rai e Mediaset presenti, ed avvocati delle diverse parti coinvolte nel processo. Condanna a carico di Michele Barone, ex sacerdote del Tempio di Casapesenna, a 12 anni di reclusione solo per le percosse durante gli esorcismi. I giudici hanno disposto il risarcimento in favore della ragazzina di 14 anni vittima delle botte e di sua sorella, costituitesi parte civile, oltre che di un'altra adepta su cui venivano effettuati medievali riti di esorcismo. L'ex prete è stato assolto dalle accuse di violenza sessuale. Condannati anche i genitori della ragazza rispettivamente a 4 anni e 5 mesi il padre e 4 anni la madre. I giudici hanno disposto la sospensione della potestà genitoriale per il doppio del tempo (9 ed 8 anni). Assolto con formula piena il dirigente di polizia Luigi Schettino.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento