Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Assalto in banca, portate via 90 cassette di sicurezza. In azione almeno 15 uomini | VIDEO

L'allarme dato dai residenti: le forze dell'ordine bloccate dai 'posti di blocco' organizzati dai ladri. L'azione è durata meno di 10 minuti. Al setaccio tutte le telecamere pubbliche e private

 

Un’azione studiata nei dettagli che sarà durata non più di dieci minuti. Un piano preciso che ha permesso di assaltare, poco prima dell’alba, la filiale Unicredit in piazza Vittorio Emanuele ad Aversa. Un colpo (per ora) perfetto in tutta la sua fase organizzativa che ha permesso alla banda (sono coinvolte, si pensa, almeno una quindicina di persona) di scappare con circa 90 cassette di sicurezza dell’istituto di credito, per un danno ancora tutto da calcolare: sarà possibile fornire una stima solo quando saranno stati contattati tutti i proprietari.

Sei camion e 3 auto per bloccare gli accessi in centro

La banda è entrata in azione poco dopo le 4 di stamattina. Con una strategia che ha ricordato quella dei film hollywoodiani (stile Ocean’s Eleven). Sono transitate, presumibilmente, tre auto e 6 camion (risultati poi rubati) in diversi punti nevralgici, dall’Arco dell’Annunziata al Parco Pozzi, per rendere difficoltoso l’arrivo delle forze dell’ordine. L’assalto vero e proprio è scattato verso le 4,30. Un braccio meccanico, caricato su un altro camion, ha sfondato la vetrata della filiale ed ha poi caricato sul mezzo le cassette di sicurezza (un intero armadio composto da circa 90 cassetti). In questi concitati minuti, alcuni residenti sono stati svegliati dai rumori ed hanno chiamato la polizia. “Stanno rubando in banca, correte”. Le volanti del commissariato di Aversa si sono fiondate, ma sono state fermate dai ‘posti di blocco’ organizzati dai ladri, coi bilici che hanno reso possibile raggiungere la zona del furto.

Il sindaco: “Ho chiamato il vice ministro e chiesto rinforzi”

Prendi il bottino e scappa. Telecamere al setaccio

Il furto non è durato più di dieci minuti. Ma quando le forze dell’ordine sono riuscite ad arrivare in piazza Vittorio Emanuele ormai i ladri erano scappati. Subito è stato dato l’allarme e sono stati istituiti dei posti di blocco coi carabinieri, ma la banda si era già allontanata. Un’azione da veri professionisti, molto simile al colpo tentato (ma non riuscito) ad ottobre ad Afragola, ma anche ad altri furti andati a male (come a Parete nelle scorse settimane). Le indagini, molto delicate, sono affidate al commissariato di Aversa guidato dal primo dirigente Vincenzo Gallozzi. In queste ore si stanno acquisendo tutte le immagini della videosorveglianza pubblica ed anche dei locali privati piazzate in quasi tutta la città. Si cercando indizi e tracce per arrivare alla banda. La polizia scientifica sta valutando se all’interno dei camion e delle automobili lasciate dai ladri vi siano impronte o elementi comunque utili alle indagini.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento