“Mio fratello ucciso per errore dai Casalesi, ma per lo Stato non è vittima innocente” | VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Ha deciso di protestare davanti al Ministero dell’Interno Arturo Della Corte, fratello di Adriano, un ragazzo di 18 anni ucciso per errore nel 1984 dai killer del clan dei Casalesi. L’ultimo ‘errore’ di Adriano era stato quello di avere l’auto dello stesso colore della vittima designata. Ma nonostante tutto il Viminale ha respinto la richiesta della famiglia di riconoscerlo come vittima innocente della camorra.

Potrebbe Interessarti

  • Sparatoria a Caserta, il ferito portato in ospedale I VIDEO

  • L'arrivo della polizia, la sparatoria ed i soccorsi I GUARDA IL VIDEO

  • Sequestrata la centrale del contrabbando, 7 arresti | IL VIDEO

  • Le telecamere della Rai per il matrimonio di Giovannella I VIDEO

Torna su
CasertaNews è in caricamento