Le Iene nei beni confiscati alla camorra nel casertano | VIDEO

Le case dei boss abbandonate ed occupate dagli stranieri

 

Le Iene sono tornate in provincia di Caserta per testimoniare lo stato di abbandono in cui versano i beni confiscati ai boss della camorra.

L’inviato Giulio Golia ha compiuto un tour a Castel Volturno, dove sono decine le abitazioni tolte agli esponenti del clan dei Casalesi e che dovrebbero essere affidate al Comune, alle associazioni ed alle cooperative affinché diventino centri di recupero per le persone in difficoltà. Ma in realtà molte di esse sono abbandonate, in alcuni casi anche occupati da senza tetto stranieri.

Castel Volturno ha un primato come beni confiscati alle mafie: 104 e un’altra settantina che stanno per arrivare tra case, ville e terreni. Sono però quasi tutti immobili abbandonati e ormai fatiscenti, veri ruderi. Ristrutturarli è una spesa insostenibile per il Comune, che incassa solo il 40% del gettito fiscale dovuto e che è riuscito a restituirne alla collettività appena sei. 

Le telecamere di Italia1 si sono poi recate anche a Pignataro Maggiore, dove invece in un'altra villa confiscata ai clan camorristici si è riusciti dopo anni a realizzare un progetto di riuso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Il 14enne sparato ripreso da un video | GUARDA LA RIPRESA

  • Video

    IL VIDEO ESCLUSIVO | Luigi in caserma coi genitori dopo il fermo dell'uomo che ha sparato

  • Video

    Si accende il Natale a Caserta: ecco l'albero e le luminarie | VIDEO

  • Video

    Fermato l'uomo che ha sparato a Luigi: il ragazzino stava per morire per 'errore' | SERVIZIO VIDEO

Torna su
CasertaNews è in caricamento